AGENTI DELLA POLIZIA FERROVIARIA DI TARANTO ARRESTANO CITTADINO BULGARO PER TENTATO OMICIDIO

AGENTI DELLA POLIZIA FERROVIARIA DI TARANTO ARRESTANO CITTADINO BULGARO PER TENTATO OMICIDIO

Nel pomeriggio odierno, “Agenti” della Polizia Ferroviaria, attirati dalle invocazioni di aiuto dei cittadini intervenivano in Piazza della Libertà, ubicata davanti alla stazione ferroviaria, dove un cittadino bulgaro stava aggredendo delle persone in attesa dell’autobus. Alla vista degli Agenti, lo straniero si allontanava introducendosi nella stazione ove danneggiava suppellettili e mobili. All’atto in cui gli Agenti stavano per immobilizzarlo estraeva un coltello a serramanico che brandiva ed impugnava nel tentativo di colpire gli operatori. Nel corso della colluttazione che ne scaturiva e prima che fosse completamente immobilizzato, il cittadino bulgaro poi identificato in ILIEV Ivan di anni 50, pugile dilettante, riusciva ad infliggere alcuni fendenti all’altezza del torace, che laceravano l’uniforme senza ferire “l’Agente” della Polizia Ferroviaria, grazie al telefonino riposto nel taschino, che in ogni caso unitamente al collega intervenuto lo traeva in arresto per tentato omicidio.

Articoli simili

Posta un commento