Salvini-Di Maio: due dilettanti allo sbaraglio

Salvini-Di Maio: due dilettanti allo sbaraglio

Stiamo assistendo, in Italia, da oltre due mesi a un tira e molla penoso e incomprensibile e credo di interpretare la convinzione degli italiani.

Si sapeva, e si sa da tempo, che due partiti diversi come Lega e M5S non potevano andare d’accordo e in seguito le cose e le contrarietà verranno certamente a galla. Se si sta facendo una prova di governo “politico” (si fa per dire) per evitare quello dei tecnici di Mattarella, il Paese non ne ricaverà nulla di buono e alla prima occasione o uno o l’altro (Salvini o Di Maio) toglieranno la fiducia e tutto crollerà come un castello di carta.

Il problema vero è che si sono perduti oltre 2 mesi per arrivare a un papocchio come quello che si preannuncia e se non si cambierà la legge elettorale, facendone una di sana pianta, appena insediato il “nuovo Governo” tutto fra qualche mese ritornerà come prima.L’Italia non può andare a votare due tre volte all’anno per il capriccio dei “vincitori”.

Gli italiani sono seccatissimi, non lo percepiscono i due contendenti? E’ ora che si diano una mossa perchè di tempo ne è passato già troppo.

Articoli simili

Posta un commento