IMPERIA. DROGA E ARMI, QUATTRO APPARTENENTI ALLA FAMIGLIA DE MARTE ARRESTATI DALLA POLIZIA DI STATO

IMPERIA. DROGA E ARMI, QUATTRO APPARTENENTI ALLA FAMIGLIA DE MARTE ARRESTATI DALLA POLIZIA DI STATO

Al termine di una serrata attività d´indagine, la Polizia di Stato di Imperia ha eseguito quattro misure cautelari, di cui tre in carcere, a carico di altrettanti membri della famiglia De Marte, originaria di Seminara ma da anni stabilmente radicata nel comprensorio dianese.
L´operazione, denominata “Bocca della verità”, nasce nella primavera dell´anno scorso, quando, nel corso di un servizio di osservazione effettuato nei pressi della villa di famiglia dei nuclei familiari De Marte/Gaglioti, i poliziotti della Squadra Mobile notavano alcuni uomini avvicinarsi al muro in pietra che perimetra la villa e togliere dallo stesso un sasso che chiudeva un buco, estraendone degli involucri, che si presumeva contenessero stupefacente.
Individuato il muro (“la bocca della verità”) come nascondiglio in cui una piccola parte dello stupefacente veniva nascosta – in particolare, la cocaina da tenere “pronta” per le cessioni al dettaglio -veniva così avviata un´indagine complessa, costituita da servizi sul territorio ed attività di intercettazione.
Mesi e mesi di attività hanno consentito di ricostruire numerosissimi episodi di cessione, anche in favore di noti professionisti locali, di diverse tipologie di droghe, in particolare cocaina, hashish e marijuana.
Nel corso dell´attività, anche con l´ausilio di altri uffici investigativi, sono stati effettuati numerosi sequestri ed arresti in flagranza, cocaina e oltre kg. 9 di marijuana, occultati in parte nel portabagagli di un´auto provento di furto ed in parte in un vano nascosto ricavato nel sottotetto di un garage adibito a vero e proprio laboratorio per la “preparazione” ed il confezionamento della droga, oltre ad 8 fucili da caccia con matricola abrasa ed altre autovetture rubate.

Articoli simili

Posta un commento