Assistenza disabili, interrogazione dei consiglieri Magliarditi e Piraino

Assistenza disabili, interrogazione dei consiglieri Magliarditi e Piraino


Assistenza domiciliare ai bambini affetti da disabilità: il Comune eviti di interrompere il servizio alla scadenza fissata il 30 giugno.

A raccogliere l’appello di diversi genitori sono stati i consiglieri Maria Magliarditi e Rosario Piraino che, in una interrogazione al sindaco Formica, chiedono di conoscere «le iniziative che intende intraprendere o che ha già intrapreso affinché il servizio possa continuare e affinché si attuino tutte quelle iniziative di sollecito presso gli organi competenti per non interrompere un servizio così importante che è, purtroppo, in scadenza il prossimo 30 giugno».

I consiglieri evidenziano che nel comprensorio di Milazzo esistono tante realtà disagiate dove i protagonisti sono i bambini che, affetti da disabilità grave e non, intraprendono un percorso terapeutico coadiuvato da un équipe di specialisti che sostengono il bambino nelle sue tappe di crescita. Fra questi specialisti troviamo anche l’educatrice domiciliare che, 2 ore a settimana, espleta un lavoro eccelso con l’utente. Questo servizio attualmente rischia di essere interrotto definitivamente dato che il mandato non potrà proseguire, come detto, dopo la data del 30 giugno 2018. Da qui il sollecito.

Articoli simili

Posta un commento