Milazzo. Cittadella fortificata, interrogazione del consigliere Antonio Foti

Milazzo. Cittadella fortificata, interrogazione del consigliere Antonio Foti

Il consigliere comunale Antonio Foti ha presentato un’interrogazione relativa alle problematiche inerenti la Cittadella Fortificata. Nello specifico l’esponente politico chiede se, l’attuale Amministrazione e l’assessorato ai Beni culturali intendano procedere al rinnovo dell’atto di Concessione del Castello con l’Agenzia del Demanio, che andrebbe rinnovato entro e non oltre il termine di otto mesi prima della cessazione del rapporto concessorio.
“A quest’ultimo adempimento – afferma Foti – non può non collegarsi la questione relativa al rispetto degli stessi obblighi previsti dalla stessa concessione, ovvero il decoro e la manutenzione dell’antico maniero. Altro passaggio riguarda il contenuto del protocollo di intesa che lo stesso Comune ha sottoscritto a suo tempo con la Soprintendenza di Messina”.
Argomenti questi che purtroppo – aggiunge il consigliere – non sono stati minimamente affrontati nel corso degli “Stati Generali del Castello”. Non si può infatti non prendere atto con profondo rammarico che, l’impostazione e l’idea degli “Stati Generali del Castello”, lanciata anche con un inspiegabile ritardo, si è drasticamente arenata prima ancora di cominciare. Sarebbe stato opportuno – conclude Foti – che questo percorso e processo partecipativo con le associazioni culturali cittadine non si fosse arenato. Si è persa a mio avviso la straordinaria occasione di mettere insieme tante proposte per avviare una progettualità condivisa consentendo così di immaginare il rilancio della nostra cittadella fortificata”.

Articoli simili

Posta un commento