“Borghi d’Italia” e finanziamenti, l’assessore Trimboli di Milazzo replica al consigliere Foti

“Borghi d’Italia” e finanziamenti, l’assessore Trimboli di Milazzo replica al consigliere Foti

E’ difficile crescere nonostante gli sforzi profusi quando si mettono in dubbio anche le cose certe”.

L’assessore al turismo Piera Trimboli replica subito al consigliere comunale Antonio Foti che le ha indirizzato una interrogazione sui Borghi d’Italia e sul finanziamento da 100 mila euro ottenuto dal Comune di Milazzo.

Resto esterrefatta nel leggere toni polemici e disfattisti anche davanti a evidenti risultati positivi considerando la ben nota al consigliere, condizione economica del Comune – afferma Trimboli -. Quanto al finanziamento, oltre a ribadire che la comunicazione ufficiale è giunta alla sottoscritta dal rappresentante regionale siciliano e dal vice presidente nazionale del Club “Borghi d’Italia”, dico che è possibile guardare la gazzetta ufficiale per avere contezza, anziché prendere veri e propri granchi.

Sui vantaggi dettati dalla nostra presenza nell’elenco dei Borghi più belli d Italia credo che basta una verifica con tutte le altre località per capire cosa significhi in termini di promozione turistica a livello internazionale. Attraverso la partecipazione a borse e fiere turistiche portate avanti dall’agenzia incaricata a livello nazionale dal Club, Milazzo è riuscita ad essere presente sui mercati dell’offerta delle vacanze e le varie strutture sono state coinvolte per promuovere un pacchetto turistico relativo al nostro territorio.

Dispiace dover assistere a tanta disattenzione che poi si trasforma in un vero e proprio boomerang per chi tenta di distinguersi, ma così facendo perdere ogni credibilità nei confronti dei cittadini”

Articoli simili

Posta un commento