Milazzo. Il Consigliere Antonio Foti risponde alle dichiarazioni dell’Assessore al Turismo Trimboli

Milazzo. Il Consigliere Antonio Foti risponde alle dichiarazioni dell’Assessore al Turismo Trimboli

Prendo atto con stupore delle dichiarazioni dell’Assessora al Turismo. Nella mia interrogazione ho semplicemente riportato alcuni dubbi, ritengo legittimi, alla luce di un articolo di legge approvato nell’ultima finanziaria regionale alquanto lacunoso.

Nessun “granchio”quindi. Ritengo di aver esercitato in piena legittimità il mio ruolo di consigliere comunale. Visti i parametri da Lei stessa pubblicati, considerato che per far parte de “I Borghi più belli d’Italia” é richiesta una popolazione non superiore ai 15 mila abitanti, che nell’ultima finanziaria nessuna menzione viene fatta sugli Ospiti Onorari e che in Sicilia 19 sono i borghi più belli d’Italia riconosciuti, aver ottenuto, come da Lei affermato, questo finanziamento non può che essere motivo di vanto e un risultato straordinario. Quindi complimenti !

Nell’interrogazione non ho mai evidenziato il fatto che il finanziamento non fosse stato riconosciuto, chiedendo soltanto all’assessore maggiori delucidazioni che avremo modo di chiarire in Consiglio Comunale. Dispiace averla distolta dal lavoro di programmazione del cartellone estivo della prossima estate milazzese che, sono certo, sarà migliore rispetto agli anni passati.

Spero che avremo modo anche di confrontarci in Consiglio rispetto al modo con il quale questo finanziamento verrà impiegato. Ritengo sia importante utilizzare le rispettive somme per potenziare e rilanciare l’offerta turistica e culturale della nostra città. Mi riferisco al punto informativo della stazione, mi riferisco al potenziamento del terminal aliscafi, mi riferisco ad un nuovo piano di mobilità urbana alternativo all’attuale evitando le carovane notturne di turisti che attraversano a piedi via Gramsci per raggiungere la stazione, senza dimenticare la manutenzione ordinaria della cittadella fortificata.

Articoli simili

Posta un commento