PREFETTURA MESSINA: CONFERENZA PROVINCIALE PERMANENTE IN MATERIA DI INCIDENTI SUI LUOGHI DI LAVORO

PREFETTURA MESSINA: CONFERENZA PROVINCIALE PERMANENTE IN MATERIA DI INCIDENTI SUI LUOGHI DI LAVORO

Si è riunita oggi, presieduta dal Prefetto dott.ssa Maria Carmela Librizzi, la Conferenza Provinciale Permanente in materia di incidenti sui luoghi di lavoro, per esaminare le problematiche concernenti la sicurezza nei luoghi di lavoro a seguito del recente grave incidente che ha visto la morte di un operaio impiegato in un cantiere edile. Oltre ai vertici delle Forze dell’Ordine e dei Vigili del Fuoco, hanno preso parte all’incontro rappresentanti della Città Metropolitana, del Comune di Messina, Direzione Territoriale del Lavoro e del Centro per l’Impiego, i Direttori dell’Inps e dell’Inail, il Presidente della Camera di Commercio, il Responsabile di SPRESAL c/o ASP, le Organizzazioni Sindacali, l’Associazione Industriali, il CTP, e rappresentanti delle Associazioni datoriali di categoria e degli Ordini professionali. prefettura1Nel corso della riunione, si è effettuata un’approfondita analisi del sistema di interventi degli organi a vario titolo competenti in materia ed in particolare della situazione della provincia di Messina, caratterizzata da attività lavorative che interessano prevalentemente i settori edile, agricolo e la cantieristica navale. Si è focalizzata l’attenzione sugli aspetti più importanti da incrementare, relativi principalmente alle attività di prevenzione e di vigilanza, oltre che di formazione per i lavoratori e per tutti gli addetti del settore. L’esigenza unanimemente emersa è che le attività poste in essere dalle diverse Istituzioni ed Enti a diverso titolo preposti e competenti per materia siano svolte in modo coordinato, evitando inutili e dannose sovrapposizioni, in attesa del pieno recepimento da parte della Regione Siciliana della normativa nazionale che attribuisce all’Ispettorato del lavoro il ruolo di coordinamento, i cui attori principali sono anche l’INPS, l’INAIL e lo SPRESAL. Si è preso atto inoltre della necessità che siano potenziate le segnalazioni agli Enti competenti, attraverso un’ampia azione di sensibilizzazione che coinvolga sia le Organizzazioni Sindacali, che gli Ordini Professionali, che le Associazioni di categoria, oltre che i cittadini stessi, per consentire più mirate attività di controllo. Al fine di rafforzare ancor più il dispositivo finora messo in campo nell’ambito di questa provincia da parte delle Forze dell’Ordine, dello SPRESAL e dell’Ispettorato del lavoro, coadiuvati dal CTP – Ente Bilaterale – si è convenuto di individuare una modalità operativa, come un’apposita piattaforma informatica, che consenta di favorire una maggiore circolarità delle informazioni per attivare ulteriori controlli nel momento in cui vengano rilevate situazioni di evidente violazione delle norme sulla sicurezza nei luoghi di lavoro. E’ stata altresì condivisa l’esigenza che, accanto all’azione repressiva e preventiva, venga promossa un’intensa attività di sensibilizzazione sui temi della sicurezza nei luoghi di lavoro, con il coinvolgimento delle organizzazioni datoriali e sindacali e con l’ulteriore implementazione delle iniziative finalizzate ad affermare la cultura della sicurezza. In tale contesto, si intende potenziare gli interventi finalizzati alla formazione e all’addestramento dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza, la cui predisposizione costituirà oggetto di uno specifico tavolo tematico, mentre, saranno istituiti ulteriori tavoli tematici sia sull’attività di vigilanza che sull’attività di prevenzione, finalizzando gli esiti di tali approfondimenti alla redazione di un documento finale che costituirà il fondamento di un protocollo generale che coinvolgerà tutte le Istituzioni e gli attori preposti. Messina, 20 giugno 2018

Articoli simili

Posta un commento