STAGE IN UN’AZIENDA ROMAGNOLA PER GLI ALUNNI DEL MAJORANA

STAGE IN UN’AZIENDA ROMAGNOLA PER GLI ALUNNI DEL MAJORANA

Anche quest’anno nel mese di giugno circa 300 studenti, frequentanti le classi quarte dell’ITT “E. Majorana” di Milazzo, hanno svolto attività di Alternanza Scuola-Lavoro nelle oltre 150 aziende convenzionate del territorio. L’attività di stage ha previsto 3 intense settimane (120 ore) di formazione durante le quali gli allievi sono stati inseriti nelle strutture aziendali e hanno avuto l’opportunità di implementare sia le loro soft skills, che le loro competenze tecnico-professionali in ambiti coerenti al profilo di studio.

Particolarmente interessante e coinvolgente è stata la settimana di stage effettuata presso la sede della Sampierana S.p.A., in provincia di Forlì-Cesena, dove cinque studenti di Meccanica e Meccatronica e di Elettrotecnica, accompagnati dal prof. Giuseppe Bucca, hanno svolto una settimana di tirocinio direttamente in linea di produzione. Gli studenti, seguiti dal tutor aziendale Andrea Portolani, una volta inseriti nelle diverse linee di produzione, hanno effettuato attività di assemblaggio e cablaggio di componenti su diversi modelli di macchine movimento terra, osservando tutta la filiera produttiva che serve a realizzare un prodotto finito fin dalla fase di progettazione. Gli stagisti hanno così incontrato sedici ex studenti del Majorana, già assunti da diversi mesi nello stabilimento di San Piero in Bagno. Oltre a tutto il personale, sono stati anche gli ex studenti del Majorana, adesso dipendenti della Sampierana S.p.A., ad accogliere e supportare i giovani stagisti in questa esperienza. Promotori e sostenitori dell’iniziativa, oltre a Laura e Valentina Para già ospiti dell’ITT Majorana per due recruiting days, anche Cesare e Moreno Para, titolari della storica azienda romagnola, che puntano fortemente sui giovani per potenziare sempre più il loro organigramma aziendale. Soddisfatto dell’iniziativa il Preside Stello Vadalà che, da sempre, mira ad incentivare il rapporto con le aziende e le università sia in ambito territoriale che interregionale.

Articoli simili

Posta un commento