La Polizia di Stato di Catanzaro ha arrestato 12 soggetti ritenuti responsabili di associazione a delinquere per furto e ricettazione, ed hanno provveduto al sequestro preventivo di un´impresa

La Polizia di Stato di Catanzaro ha arrestato 12 soggetti ritenuti responsabili di associazione a delinquere per furto e ricettazione, ed hanno provveduto al sequestro preventivo di un´impresa

Le indagini, coordinate dalla locale Procura della Repubblica, hanno preso avvio da un´attività investigativa del Commissariato di P.S. di Lamezia Terme all´indomani dell´omicidio nei confronti di Berlingeri Francesco, avvenuto a Sambiase di Lamezia Terme nel gennaio del 2017.

Una chiave di volta per le investigazioni è stata l´articolata attività mirata sull´uso di un´autovettura intestata ad un familiare della vittima dell´omicidio.

Questo ha permesso di accertare e cristallizzare a carico dei correi, molti episodi di furti e ricettazioni in concorso perpetrati da alcuni soggetti appartenenti alla comunità rom, da tempo stanziali nella provincia di Catanzaro.

Reati commessi sull´intero territorio calabrese, in un arco temporale che va dal febbraio al luglio del 2017, adottando un modus operandi che, per caratteristiche organizzative e sistematicità, ha consentito di ipotizzare l´esistenza di una vera attività di associazione a delinquere.

A seguito dei necessari riscontri, durante le indagini, sono stati numerosi i veicoli e il materiale proventi dei furti che sono stati rinvenuti e riconsegnati agli aventi diritto.

Articoli simili

Posta un commento