ALBANIA ARRESTATO LATITANTE. MERKAJ MAKSIM DEVE SCONTARE 14 ANNI

ALBANIA ARRESTATO LATITANTE. MERKAJ MAKSIM DEVE SCONTARE 14 ANNI

Nella giornata di giovedì la polizia albanese ha provveduto a rintracciare e trarre in arresto il cittadino albanese MERKAJ Maksim, nato a Valona (Albania) il 05.08.1965, alias MERKAJ Maks, ricercato a livello internazionale per i reati di sequestro di persona, sfruttamento continuato della prostituzione minorile e violenza sessuale in concorso, commessi in Albania, Puglia e Veneto nell’anno 1995.

MERKAJ Maksim è destinatario di un ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso dalla Procura della Repubblica di Venezia, dovendo scontare la pena residua di anni 14 di reclusione.

L’arresto è frutto della assidua collaborazione tra il Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia della Direzione Centrale della Polizia Criminale ed il collaterale ufficio Interpol di Tirana, coadiuvato anche in questa occasione dall’Ufficio dell’Esperto per la Sicurezza del Dipartimento della Pubblica Sicurezza presente in loco.

Come previsto dall’Accordo di Cooperazione Giudiziaria tra l’Italia e l’Albania sono state già avviate le procedure estradizionali del MERKAJ.

Articoli simili

Posta un commento