Benevento, vasta operazione antidroga della Polizia di Stato

Benevento, vasta operazione antidroga della Polizia di Stato

La Polizia di Stato di Benevento, con il supporto del Servizio Centrale Operativo, su richiesta della Procura della Repubblica di Napoli – Direzione Distrettuale Antimafia, ha arrestato diversi soggetti, per associazione a delinquere finalizzata al traffico ed allo spaccio di sostanze stupefacenti aggravata.
Le indagini, condotte dai poliziotti della Squadra Mobile, hanno preso avvio a seguito dell´incendio doloso dell´auto di un noto pregiudicato locale, da subito ricondotto dagli investigatori, nell´ambito del regolamento di conti per il controllo delle piazze di spaccio di Benevento, con altri esponenti della malavita sannita.
Le investigazioni hanno permesso di acquisire rilevanti elementi probatori su di un cospicuo numero di persone, che avevano dato vita ad un articolato sodalizio criminale con base nel Capoluogo sannita ed operante principalmente nel popoloso Rione Libertà, nella zona del centro cittadino e marginalmente in alcuni comuni limitrofi.
Il capo dell´associazione, nonostante fosse ristretto agli arresti domiciliari, aveva organizzato una fitta rete di pusher, di volta in volta sostituiti in caso di arresto, esercitando azioni intimidatorie ed estremamente violente, nei confronti di rivali o dei suoi stessi accoliti, allorché disattendevano i suoi ordini.
Analoghi trattamenti cruenti, erano riservati anche ai clienti morosi, anche per cifre irrisorie. L´associazione a delinquere poteva a contare inoltre sulla disponibilità di armi da fuoco, tanto che sono state rinvenute e sequestrate 4 pistole con matricola abrasa con relativo munizionamento. Il capo dell´organizzazione, nel corso di una perquisizione a sorpresa, per sfuggire alla cattura, aveva creato una sorta di angusto bunker, sfruttando il mobile letto del figlioletto, ricavandovi un vano con dei finti cassetti.

Articoli simili

Posta un commento