MOSTRA FOTOGRAFICA “A MIO PADRE” DI MAURO SOFIA AL PALADIANA DI MILAZZO

MOSTRA FOTOGRAFICA “A MIO PADRE” DI MAURO SOFIA AL PALADIANA DI MILAZZO

 

Attilio Andriolo – Nella sala rotonda del Paladiana è stata inaugurata il 14 Luglio la mostra fotografica “A mio padre” di Mauro Sofia. La segnaliamo perché ,non pubblicizzata abbastanza , è passata quasi inosservata forse a causa di una certa timidezza dell’autore che preferisce siano le sue foto a parlare .Come si intuisce dal titolo Mauro Sofia ha voluto immortalare in una cinquantina di foto il padre Carmelo, ex professore del nostro Istituto Tecnico Commerciale, affetto da una grave malattia degenerativa del cervello, che ne ha minato irreversibilmente le capacità cognitive. Negli scatti a colori ed in bianco- nero del figlio non si ricava però la sensazione di trovarsi di fronte ad un padre gravemente ammalato, ma ad un uomo talora pensieroso, altre volte intimamente sereno, dallo sguardo intenso rivolto verso un orizzonte oltre il quale scruta il suo destino con distacco.

Apparentemente la mostra fotografica dovrebbe far conoscere attraverso un freddo obiettivo, l’avanzata distruttiva del processo patologico delle cellule nervose , sottolineata da un graduale cammino verso l’inespressività degli sguardi. Mauro ha riversato invece sul volto del padre tutto il suo amore, ma nello stesso tempo emerge dalle sue opere l’affetto del padre, trasmesso anche solo con giochi di luce e ambienti paesaggistici armonici. Armonici si : anche se vediamo un corpo e un volto segnati dalle rughe, dalla malattia e la natura, che egli ama tanto, fa da cornice e da sfondo con un messaggio tenero e di dolce unione con il mondo. A ragione un’ occasionale visitatrice ha definito la mostra “ Un inno alla vita”: amore , affetto, sintonia con la natura si elevano in un linguaggio di vita eterno e universale.

Una mostra di forte impatto emotivo, che ha commosso numerosi visitatori anche stranieri, francesi in particolare.

Rimarra’ aperta fino al 29 p.v. e sarà visitabile dalle 11 alle 13 e dalle 20 alle 24.

 

,

Articoli simili

Posta un commento