Alle 13.45 di oggi, scortato da personale Interpol, sbarca all´aeroporto di Roma Fiumicino, con volo proveniente da Bruxelles, il siriano HAJ OSMAN Abdulkarim, ricercato in campo internazionale dall´AG di Cagliari per terrorismo

Alle 13.45 di oggi, scortato da personale Interpol, sbarca all´aeroporto di Roma Fiumicino, con volo proveniente da Bruxelles, il siriano HAJ OSMAN Abdulkarim, ricercato in campo internazionale dall´AG di Cagliari per terrorismo

Lo straniero – arrestato dalla polizia belga lo scorso 3 luglio su segnalazione del Servizio per il Contrasto all´Estremismo e Terrorismo Esterno della DCPP/UCIGOS della Polizia di Stato – era sfuggito alla cattura nel contesto dell´operazione della Digos di Sassari denominata “Syriana” che, il 10 maggio scorso, aveva portato all´esecuzione di 3 ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal GIP di Cagliari nei confronti di altri 2 cittadini siriani e un marocchino indagati per i reati di associazione con finalità di terrorismo, finanziamento al terrorismo e intermediazione finanziaria abusiva, aggravati dalla transnazionalità.

Da subito gli uomini della Polizia di Stato di Sassari, con il supporto della DCPP/UCIGOS e INTERPOL, si sono messi sulle tracce del ricercato e, anche utilizzando sofisticate tecnologie, hanno accertato che HAJ OSMAN, qualche giorno prima dell´operazione di polizia, si era imbarcato ad Olbia su una nave diretta a Livorno per raggiungere – attraverso la frontiera di Como Chiasso – la Svizzera e, da lì, il centro Europa.

Il prosieguo delle indagini, giovatesi anche dell´apporto dell´Agenzia per l´Informazione e la Sicurezza Interna, ha dapprima consentito di localizzare il latitante in Belgio. Il successivo intenso scambio informativo con l´Antiterrorismo belga, curato dalla D.C.P.P./UCIGOS della Polizia di Stato, ha infine ristretto nella regione delle Fiandre il perimetro dentro il quale il latitante si sarebbe potuto trovare.

Sulla base di tali informazioni il 3 luglio scorso, in esecuzione del Mandato di Arresto Europeo emesso dai Sost.ti Procuratori dr. Danilo Tronci e Rossanna Allieri della DDA di Cagliari, la Polizia belga lo ha arrestato a Dilbeek.

Anche nei suoi confronti i reati contestati sono l´associazione con finalità di terrorismo, il finanziamento del terrorismo e l´intermediazione finanziaria abusiva.

Il complesso delle evidenze informative e degli atti giudiziari, immediatamente trasmesso dalla Procura della Repubblica di Cagliari attraverso il Ministero della Giustizia e il canale INTERPOL alle Autorità belghe, ha consentito non solo di convalidare l´arresto ma anche di dare corso, nel brevissimo termine previsto dalla procedura internazionale, alla consegna all´Italia del ricercato.

Ad attendere l´arrestato a Fiumicino ci saranno gli investigatori dell´Antiterrorismo della Digos di Sassari che lo metteranno a disposizione della magistratura cagliaritana.

Con l´odierna consegna si completa con successo un paradigma investigativo e di cooperazione internazionale che ha visto l´intervento coordinato degli attori del sistema di prevenzione a livello territoriale e centrale (Digos di Sassari, DCPP/UCIGOS, AISI), di cooperazione giudiziaria (Procura di Cagliari, Procura Nazionale Antimafia e Antiterrorismo e Ministero della Giustizia) e cooperazione internazionale di polizia (INTERPOL e Ufficiale di collegamento belga a Roma).

Articoli simili

Posta un commento