Igiene ambientale, Milazzo. Dura replica del sindaco a Cgil-Cisl e Fiadel

Igiene ambientale, Milazzo. Dura replica del sindaco a Cgil-Cisl e Fiadel

Dopo aver letto il contenuto del comunicato stampa diramato da Fp Cgil, Fit Cisl e Fiadel che tra le righe afferma che “il mancato pagamento delle spettanze ai lavoratori è grave, ma le parole del sindaco di Milazzo sono sconsiderate e fuori luogo” ed ancora “che le parole del Sindaco non aiutano a creare un clima disteso per risolvere i problemi” e che “da Formica, che dovrebbe essere garante dei diritti dei suoi cittadini, non ce lo aspettavamo”, il sindaco Giovanni Formica ha rilasciato la seguente dichiarazione:

«L’istituto dell’assemblea spontanea non esiste-. Esiste una legge che disciplina il diritto di sciopero nei servizi pubblici essenziali a tutela dei cittadini. È gravissimo che le organizzazioni sindacali giustifichino la violazione di una legge e il compimento di un reato. In queste condizioni i rapporti con i sindacati sono interrotti finché non verrà ristabilito, come valore condiviso, il rispetto delle regole».

Articoli simili

Posta un commento