Pistoia. Intervento di militari dell’Arma sull’A11

Pistoia. Intervento di militari dell’Arma sull’A11

Il tempestivo intervento di un equipaggio di militari dell’Arma in transito sull’autostrada A11 ha evitato conseguenze che avrebbero potuto essere molto gravi per un’incauta automobilista e per gli altri utenti della strada che in quel momento stavano transitando all’altezza del km. 27 con direzione Pisa. I militari, il Luogotenente comandante della Stazione di Forte dei Marmi ed un appuntato del medesimo comando, che stavano viaggiando a bordo di un’autovettura con i colori istituzionali, attorno alle 12,00 di ieri, si sono trovati di fronte ad un improvviso e pericoloso rallentamento dei veicoli che li precedevano, dovuto alla presenza di una Fiat Panda che procedeva contromano sulla corsia di sorpasso. I due carabinieri, sono immediatamente intervenuti azionando i dispositivi di emergenza acustici e luminosi dell’auto di servizio e utilizzando le palette in dotazione, riuscendo a segnalare il pericolo e a far rallentare e fermare gli automezzi che stavano sopraggiungendo. Il Luogotenente è sceso subito dall’auto di servizio e raggiunta la Fiat Panda alla cui guida c’era una 80enne della provincia di Bologna molto spaventata e in evidente stato confusionale, si è messo alla guida portandola prima al sicuro nella carreggiata di emergenza e poi, procedendo nel senso corretto di marcia, al casello di Pistoia ove l’incauta signora è stata affidata agli agenti della Polizia Stradale, strada, informati della situazione dalla centrale del 112 di Pistoia, a cui i militari di Forte dei Marmi avevano fatto riferimento. Molto probabilmente la carriera di guidatrice della protagonista della vicenda si è conclusa ieri, ma l’importante è che nessuno abbia riportato conseguenze da una situazione così pericolosa per la circolazione e purtroppo non infrequente.

L/A

Articoli simili

Posta un commento