Foggia: dopo 7 ore i corpi dei 12 braccianti morti sono ancora abbandonati a terra

Foggia: dopo 7 ore i corpi dei 12 braccianti morti sono ancora abbandonati a terra

FONTE: CRONACA ITALIANA 6 AGOSTO 2018 21:55 di Davide Falcioni (Fanpage.it).

I cadaveri dei 12 braccianti agricoli morti  in un incidente stradale sono stati abbandonati per tutto il pomeriggio e parte della sera in mezzo alla strada. Nessuno li ha trasportati tempestivamente in obitorio, come accade normalmente.

Abbandonati per ore in mezzo a una strada, coperti solo da lenzuola bianche. E’ quanto ha potuto documentare Fanpage riguardo i braccianti morti nel terribile incidente stradale avvenuto nel primo pomeriggio di oggi a Ripalta, in provincia di Foggia. I 12 migranti sono morti alle 15, ma questa sera i corpi erano ancora riversi sull’asfalto: i pm hanno spiegato che tale decisione sarebbe stata assunta per favorire il riconoscimento, operazione che tuttavia viene solitamente svolta in obitorio e non certo in mezzo a una strada. I migranti viaggiavano a bordo di un furgone con targa bulgara che si è scontrato frontalmente con un camion carico di farinacei. Il bilancio, oltre alle 12 vittime, conta anche tre feriti. Secondo una prima ricostruzione della vicenda il furgone con a bordo i lavoratori procedeva in direzione San Severo quando l’autista, probabilmente a causa di un colpo di sonno o di un malore, ha improvvisamente invaso la corsia opposta di marcia e scontrandosi frontalmente con l’autoarticolato che viaggiava in direzione opposta.

 

Articoli simili

Posta un commento