Attività istituzionali della Polizia di Stato di Messina: un arresto e una denuncia

Attività istituzionali della Polizia di Stato di Messina: un arresto e una denuncia

La Polizia di Stato arresta 28enne messinese. Si scaglia contro i poliziotti intervenuti in difesa della compagna dell’uomo

I fatti risalgono a domenica, nel piazzale imbarco automezzi pesanti della Stazione Marittima, dove il 28enne, incurante delle persone presenti, viaggiatori e personale in servizio sulla nave traghetto, in evidente stato di agitazione, inseguiva la compagna, cercando di farla salire a forza a bordo della propria auto.

Non si è fermato neanche all’arrivo dei poliziotti della locale Sezione di Polizia Ferroviaria che, nonostante i ripetuti tentativi di riportarlo alla calma, sono stati aggrediti e pertanto costretti a procedere all’arresto per oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale.

I successivi accertamenti hanno confermato la condotta aggressiva e i maltrattamenti nei confronti della compagna per i quali si è proceduto ad un’ulteriore denuncia a carico dell’uomo.

Ruba gasolio alla ditta per cui lavora. La Polizia di Stato lo denuncia e recupera gli 85 litri trafugati

Li teneva nel porta-bagagli dell’auto con gli attrezzi artigianali con cui era riuscito a travasare il liquido dalle cisterne della ditta presso cui è impiegato. 85 litri di gasolio distribuiti in bidoni con un annaffiatoio, un tubo in gomma e un bocchettone in metallo.

A trovare il tutto sono stati i poliziotti del Distaccamento di Polizia Stradale di Barcellona Pozzo di Gotto in servizio sulla A20, durante un controllo effettuato nei pressi dello svincolo autostradale di Rometta.

L’uomo, autista di autoarticolati adibiti al trasporto di carburante, ha ammesso di aver trafugato il gasolio per esigenze personali. E’ stato pertanto denunciato dai poliziotti all’Autorità Giudiziaria per il reato di furto. L’auto su cui viaggiava è stata sottoposta a sequestro amministrativo perché non sottoposta a revisione periodica e priva di copertura assicurativa.

Quanto rubato è stato sequestrato ed affidato all’amministratore unico della ditta derubata.

Articoli simili

Posta un commento