PENNE: CARABINIERI TROVANO UN “CANNE MOZZE” DIETRO UN MOBILE DI TRENTASETTENNE GIA’ NOTO ALLE FORZE DELL’ORDINE. ARRESTATO…

PENNE:  CARABINIERI TROVANO UN “CANNE MOZZE” DIETRO UN MOBILE DI TRENTASETTENNE GIA’ NOTO ALLE FORZE DELL’ORDINE. ARRESTATO…

All’alba di oggi 22 settembre 2018, i Carabinieri della Compagnia di Penne, diretti dal Capitano Giovanni De Rosa, hanno fatto ingresso nell’abitazione di Della Marra Graziano, 37 anni, residente a Penne, già noto per i suoi trascorsi giudiziari. Nel corso della perquisizione è stato rinvenuto dietro un mobile da soggiorno all’interno di un vano dell’abitazione un fucile semiautomatico da caccia calibro 12 modificato e reso a canne mozze, verosimilmente per occultarlo e trasportalo più facilmente nonché una cartuccia a palettoni esplosa e della sostanza stupefacente del tipo HASHISH.arma1

L’arma, senza matricola, è stata sequestrata e sarà sottoposta ad accertamenti balistici e di risalto della matricola.

Della Marra è stato tratto in arresto per detenzione illegale di arma e per ricettazione e tradotto presso la casa circondariale di Pescara.

L’operazione odierna scaturisce dal costante controllo che l’Arma svolge sul territorio in particolar modo nei riguardi di quei soggetti che per i loro precedenti giudiziari sono periodicamente tenuti in considerazione.

Articoli simili

Posta un commento