Governo, Legge di Bilancio: “Reddito di cittadinanza e Quota 100” fuori dalla Manovra

Governo, Legge di Bilancio: “Reddito di cittadinanza e Quota 100” fuori dalla Manovra

Fonte: QuiFinanza –

Per attuare le due misure saranno varati provvedimenti ad hoc

Mentre all’interno della maggioranza e della compagine di governo cresce il fronte della trattativa con Bruxelles – con ipotesi di limatura del deficit e di congelamento della quota 100 – la nuova bozza della legge di Bilancio esclude le due misure più impattanti, il reddito di cittadinanza e la riforma delle pensioni. Per attuare le due misure saranno varati provvedimenti ad hoc.

IL FONDO – Al fine di dare attuazione ad interventi in materia pensionistica finalizzati all’introduzione di ulteriori modalità di pensionamento anticipato e misure per incentivare l’assunzione di lavoratori giovani, si legge nella bozza, è istituito presso il ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali un ‘Fondo per la revisione del sistema pensionistico attraverso l’introduzione di ulteriori forme di pensionamento anticipato e misure per incentivare l’assunzione di lavoratori giovani’, “con una dotazione pari ilioni di euro per l’anno 2019 e di 7.000 milioni di euro annui a decorrere dal 2020″.

IL REDDITO – Nell’ambito del Fondo per il reddito di cittadinanza, si sottolinea nella bozza, “fino a 1 miliardo di euro per ciascuno degli anni 2019 e 2020, è destinato ai centri per l’impiego al fine del loro potenziamento e fino a 10 milioni di euro per l’anno 2019 è destinato al finanziamento del contributo per il funzionamento di Anpal Servizi Spa”.

In collaborazione con Adnkronos

Articoli simili

Posta un commento