MONTESCAGLIOSO (MT): LITE TRA VICINI. CARABINIERI DENUNCIANO UNA PERSONA E RITIRANO CAUTELATIVAMENTE DIVERSE ARMI E MUNIZIONI

MONTESCAGLIOSO (MT): LITE TRA VICINI. CARABINIERI DENUNCIANO UNA PERSONA E RITIRANO CAUTELATIVAMENTE DIVERSE ARMI E MUNIZIONI

I Carabinieri della Compagnia di Matera, ed in particolare i militari della Stazione di Montescaglioso, al temine di una consistente attività d’indagine, hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Matera un cittadino del posto, ritenuto responsabile di minaccia aggravata nei confronti di un proprio vicino di casa, procedendo nella circostanza al ritiro cautelativo di diverse armi da fuoco.

La vicenda trae origine da diversi dissapori inerenti rapporti di vicinato, esistenti tra i due cittadini Montesi, che andavano avanti da tempo. In particolare nel corso del mese di ottobre u.s., uno dei due soggetti, risultato legalmente detentore di diverse armi e relative munizioni, nell’ambito dell’ennesima accesa discussione, ha minacciato di morte il vicino di casa, riferendogli che gli avrebbe sparato un colpo in fronte. Quest’ ultimo, intimorito dal comportamento aggressivo e, temendo per la propria incolumità, si è rivolto ai Carabinieri della locale Stazione i quali, avviati sin da subito gli accertamenti del caso, in poco tempo hanno ricostruito la vicenda e denunciato all’Autorità Giudiziaria la persona individuata quale autrice del comportamento minaccioso.

Inoltre, nei confronti di quest’ ultimo, alla luce dei fatti emersi, i carabinieri, sussistendo elementi di pericolosità circa il rischio di abuso delle armi, ai sensi del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, hanno proceduto al ritiro dei tre fucili e relativo munizionamento posseduti dall’autore della minaccia, dandone avviso alla locale Prefettura per i successivi provvedimenti.

Articoli simili

Posta un commento