OPERAZIONE “Sardinia Panta Rei”

OPERAZIONE “Sardinia Panta Rei”

La Polizia di Stato e la Guardia di Finanza di Cagliari hanno eseguito una vasta operazione nei confronti di un’organizzazione criminale dedita al traffico di sostanze stupefacenti, detenzione e porto illegale di esplosivo, estesa tra la Sardegna e la Campania.

L’operazione, condotta dai poliziotti delle Squadre Mobili di Cagliari e Napoli, è finalizzata all’esecuzione di diversi provvedimenti di cattura nei confronti di 11 soggetti pregiudicati sardi e campani (8 residenti a Cagliari e 3 a Napoli), appartenenti ad un’organizzazione criminale dedita al traffico di droga.

Dalle indagini, avviate nel 2015, coordinate dalla Direzione Centrale dei Servizi Antidroga, i poliziotti hanno potuto accertare che dal 2016 sono state effettuate tra la Campania ed il capoluogo isolano, 30 importazioni di sostanza stupefacente di circa 300 Kg di Hashish per ogni singola spedizione (per un totale di 10,4 tonnellate).

Tali importazioni sono state effettuate tramite spedizioni con ditte di copertura che simulavano la spedizione di commesse alimentari di varia natura.

La Polizia di Stato ha eseguito, a riscontro delle operazioni tecniche in atto, tre arresti in flagranza e sequestrato circa 1300 kg di stupefacente (hashish).

Nello stesso conteso, la Guardia di Finanza procederà ai sequestri preventivi di beni mobili ed immobili riconducibili ai componenti del gruppo criminale per un valore di circa 4 milioni di euro.

Nel corso delle attività, operate con il supporto degli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Sardegna della Polizia di Stato, sono state eseguite decine di perquisizioni domiciliari, delegate dalla Procura di Cagliari, (10 in provincia di Cagliari, 18 in provincia di Napoli e una in provincia di Caserta), presso abitazioni e sedi societarie riconducibili al promotore e finanziatore dell’associazione criminale.

Articoli simili

Posta un commento