FRANCESCO CAROFIGLIO PRESENTA IL SUO ULTIMO ROMANZO A MESSINA

FRANCESCO CAROFIGLIO PRESENTA IL SUO ULTIMO ROMANZO A MESSINA

Mercoledì 21 novembre 2018 alle ore 18:00, presso la Libreria Ciofalo Mondadori di Via Consolato del Mare, 35 Messina, Francesco Carofiglio presenterà il suo ultimo romanzo “Il Maestro” (Piemme). Dialogherà con l’autore il prof. Dario Tomasello. L’AUTORE – Francesco Carofiglio, scrittore, architetto e regista, è nato a Bari. Oltre a L’estate del cane nero, Ritorno nella valle degli angeli e Radiopirata (tutti usciti per Marsilio), ha pubblicato per BUR il romanzo With or without you e per Rizzoli, in coppia con il fratello Gianrico, nel 2007 il graphic novel Cacciatori nelle tenebre (Premio internazionale Nino Martoglio) e nel 2014 La casa nel bosco. Per Piemme ha scritto Wok (2013), Voglio vivere una volta sola (2014) e Una specie di felicità (Premio Maratea 2016), Jonas e il Mondo Nero, Laterza, (2018). IL ROMANZO – Il protagonista del suo nuovo romanzo, Il maestro (Piemme), Corrado Lazzari, è stato il più grande. Attore di teatro, volto della tragedia shakespeariana in tutto il mondo, acclamato da platee adoranti e spettatori illustri, è oggi un uomo solo. La fama, gli autografi, gli amici, tutto perduto. Solo il suo archivio di recensioni e tributi, gelosamente custodito e continuamente riordinato, testimonia il passato dell’uomo ormai anziano che vive in solitudine in un palazzo che tutti stanno abbandonando, nel centro di Roma. Le giornate di Corrado si inseguono, uguali e monocordi, mescolando la fragilità del presente ai ricordi del passato. Facile pensare che tutto possa continuare identico a se stesso fino alla fine. Poi un giorno arriva lei, e tutto cambia. Alessandra è giovane, poco più di vent’anni, e studia lettere con indirizzo teatrale, così dice al maestro presentandosi. Timida e impacciata, cerca di far irruzione nella vita di quello che per lei è un mito. L’iniziale ritrosia dell’uomo viene spazzata dall’ansia di sapere della giovinezza. E attraverso le battute teatrali che hanno riempito la sua vita più delle parole spontanee, insieme a quella giovane, Corrado scoprirà finalmente il modo di accettare la propria caduta e di rendersi immortale nello stesso, perfetto istante…

Andrea Smith

Articoli simili

Posta un commento