Udine, arrestato dalla Polizia di Stato un 24enne afgano

Udine, arrestato dalla Polizia di Stato un 24enne afgano

La Polizia di Stato di Udine, a conclusione di un’intensa e articolata attività di indagine, coordinata dalla locale Procura della repubblica, ha arrestato un cittadino afgano, di 24 anni, indagato per spaccio e per morte come conseguenza di altro reato.

L’indagine, condotta dai poliziotti della squadra mobile e della Sezione Polfer, trae origine dal decesso della sedicenne Alice Bros, avvenuto lo scorso 3 ottobre in seguito all’assunzione di una dose di eroina definita “gialla”, nei bagni della stazione ferroviaria di Udine.

 L’attività si è concretizzata nell’analisi delle telecamere di videosorveglianza, dei tabulati telefonici e delle numerose testimonianze che hanno permesso di individuare il cittadino afgano, nella persona che ha ceduto la sostanza stupefacente alla minorenne.

La misura cautelare è stata eseguita, peraltro, in violazione sia di un precedente divieto di dimora ad Udine, sia della misura di prevenzione del foglio di via con divieto di ritorno nella stessa Provincia.

Articoli simili

Posta un commento