Messina, attività di controllo del territorio della Polizia di Stato

Messina, attività di controllo del territorio della Polizia di Stato

Quartieri Sicuri. Controlli a tappeto in città. 1 persona arrestata, 2 denunciate.

Nei giorni scorsi, le zone nord (via Garibaldi e Viale Giostra), sud (Villa Dante, Minissale, San Filippo, Tremestieri) e centro (Piazza Unione Europea, Via Catania) hanno visto impegnati i poliziotti delle Volanti e del Reparto Prevenzione Crimine “Sicilia Orientale” con 63 pattuglie che hanno proceduto al controllo di 280 persone e di 1065 veicoli.

Tra i veicoli sottoposti a verifica 3 sono stati sequestrati per violazioni al C.d.S.

Sono 65 le persone, destinatarie a vario titolo di provvedimenti restrittivi della libertà personale, sottoposte a controllo dai poliziotti e 5 le perquisizioni eseguite.

Deferite in stato di libertà 2 persone: 1 per il reato di ricettazione, 1 per appropriazione indebita di un’autovettura.

Arrestato, altresì, Andreetto Davide, di 45 anni, per il reato di evasione, per essersi sottratto volontariamente alla misura della semidetenzione a cui era sottoposto. Lo stesso a seguito di udienza di convalida è stato sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari.

Arrestato dalla Polizia di Stato 21enne in affidamento in prova

I poliziotti del Commissariato Sezionale Messina Nord ha tratto in arresto De Francesco Tyron, messinese di 21 anni, in atto affidato in prova presso il Centro Solidarietà F.A.R.O. Al 21enne, con decreto dell’Ufficio del magistrato di sorveglianza del Tribunale per i Minorenni di Messina è stata disposta la sospensione provvisoria della misura alternativa dell’affidamento in prova applicatagli dal Tribunale per i Minorenni di Catania, per avere violato le prescrizioni impostegli.

L’arrestato, pertanto, è stato condotto presso l’istituto per i minorenni di Acireale (CT).

Articoli simili

Posta un commento