Cronaca. Notizie in breve

Cronaca. Notizie in breve

Santa Teresa di Riva (ME): i Carabinieri denunciano tre persone per il furto e la ricettazione di un impastatrice elettrica sottratta in un cantiere edile.

I Carabinieri della Stazione di Santa Teresa di Riva hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Messina tre messinesi, un 21enne ed un 31enne ritenuti responsabili di furto aggravato in concorso ed un ed un 56enne, ritenuto responsabile di ricettazione.

Nella tarda serata del 24 gennaio, una pattuglia della Stazione di Santa Teresa di Riva ha proceduto al controllo di un Piaggio Porter, con a bordo i due giovani. I militari hanno compreso che il veicolo, che stavano controllando ero lo stesso utilizzato da due malfattori per rubare, circa dieci giorni prima, un’impastatrice elettrica in un cantiere edile di Furci Siculo (ME) e che era stato ripreso dalle telecamere di video sorveglianza di un piccolo esercizio commerciale attiguo al cantiere. I due occupanti sono stati condotti in caserma per accertamenti all’esito dei quali i Carabinieri sono riusciti a risalire all’acquirente dell’impastatrice rubata al cantiere di Furci Siculo, un 56enne messinese, presso la cui abitazione, in località “Faro Superiore” hanno svolto una perquisizione locale, rinvenendo l’impastatrice rubata.

I due giovani sono stati denunciati, in concorso tra loro, per il reato di furto aggravato mentre il 56 dovrà rispondere del reato di ricettazione la refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario.

Messina: i Carabinieri arrestano un giovane per detenzione di marijuana e cocaina.

Questa mattina, i Carabinieri della Stazione di Messina Gazzi hanno arrestato in flagranza di reato, T.V., 26enne messinese, ritenuto responsabile di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari, da giorni seguivano i movimenti sospetti che avvenivano nei pressi dell’abitazione del giovane a Fondo Fucile e stamane hanno perquisito la casa, rinvenendo 70 grammi di marijuana e 2 grammi di cocaina, occultati tra gli utensili da cucina nonché un bilancino di precisione e la somma di 700 euro in contanti ritenuta provento di attività illecita.

Lo stupefacente, il bilancino di precisione ed il denaro sono stati sequestrati e T.V.. è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, ed accompagnato presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari a disposizione della Procura della Repubblica di Messina, in attesa dell’udienza di convalida.

Mojo Alcantara (ME): i Carabinieri arrestano un uomo che deteneva illegalmente un fucile

Nella giornata di ieri, nel corso di un servizio di controllo del territorio, i Carabinieri della Stazione di Malvagna con l’ausilio dello Squadrone Eliportato Cacciatori Sicilia, hanno arrestato il settantenne T.C., di Mojo Alcantara (ME), ritenuto responsabile dei reati di detenzione illegale di armi e munizioni.

I militari hanno effettuato una perquisizione domiciliare per la ricerca di armi presso l’abitazione del settantenne, rinvenendo su un mobiletto nel bagno, un fucile monocanna calibro 12 in perfetto stato di conservazione e 23 cartucce dello stesso calibro, illegalmente detenute in quanto l’uomo non è titolare di alcun titolo di polizia per la detenzione di armi.

L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato condotto presso il Tribunale di Messina ove, all’esito dell’udienza odierna l’arresto operato dai Carabinieri è stato convalidato e l’uomo è stato rimesso in libertà in attesa della prossima udienza.

Articoli simili

Posta un commento