Tre consiglieri comunali di Milazzo sollecitano l’istituzione della Consulta comunale sui disabili

Tre consiglieri comunali di Milazzo sollecitano l’istituzione della Consulta comunale sui disabili

I consiglieri comunali Maria Magliarditi, Rosario Piraino e Francesco Alesci hanno presentato una mozione con la quale chiedono l’istituzione della Consulta Comunale a favore delle persone disabili affinché il territorio possa avere un organo di riferimento delle persone disabili e delle loro famiglie nei rapporti con l’Amministrazione. E ciò a garanzia di una rete di servizi stabili, volti al superamento di condizioni di emarginazione e che assicurino la piena partecipazione alla vita sociale e familiare, la promozione del tempo libero e la vita associativa.

Un organismo permanente dei rappresentanti dei cittadini disabili e delle loro famiglie, dell’associazionismo cittadino in materia e di quanti operano in modo preminente, nell’ambito del settore della disabilità.
“Sarà compito della Consulta – scrivono i consigliere nella loro proposta – formulare pareri, osservazioni e proposte, nonché promuovere iniziative, per quanto di competenza, valutando i risultati conseguiti e vigilando sui risultati raggiunti e sull’applicazione della normativa comunale e regionale concernente l’handicap. La Consulta dovrà essere rappresentativa di tutte le disabilità, fisiche e mentali, espletando la propria attività a tutela degli interessi comuni e specifici, alfine di garantire la piena partecipazione alle persone diversamente abili alla programmazione, alla progettazione ed alle proposte delle scelte in tutti i campi amministrativi di intervento a favore delle persone disabili, in particolare che analizzi i bisogni, avanzi le proposte per interventi che nell’ottica della sicurezza sociale, siano volti al miglioramento delle condizioni generali di vita dei diversamente abili e che sottoponga a monitoraggio continuo lo standard qualitativo dei servi offerti dall’Amministrazione”.

Articoli simili

Posta un commento