ZAGAROLO (RM): FURTI IN DANNO DI ANZIANI. I CARABINIERI ESEGUONO OCC IN CARCERE NEI CONFRONTI DI 2 PERSONE

ZAGAROLO (RM): FURTI IN DANNO DI ANZIANI. I CARABINIERI ESEGUONO OCC IN CARCERE NEI CONFRONTI DI 2 PERSONE
I Carabinieri della Compagnia di Tricarico, a Zagarolo, nell’immediata periferia romana, con l’ausilio di militari del Gruppo di Frascati, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di due soggetti di origine croata, un uomo, NIKOLIC Ivan, 63enne, e una donna, SPUZIC Arianna, 22enne, ritenuti responsabili di furto in abitazione. Il provvedimento, emesso dal Tribunale –... Leggi

La Sicilia una delle tre tappe italiane del contest musicale dedicato ai tumori al seno con testimonial Noemi

La Sicilia una delle tre tappe italiane del contest musicale  dedicato ai tumori al seno con testimonial Noemi
PALERMO – Al via la campagna nazionale “Voltati. Guarda. Ascolta” dove le storie delle pazienti diventano canzoni Ogni anno nella nostra regione 3.700 nuove diagnosi di carcinoma mammario      PALERMO (22 mar) – Canzoni ispirate alle storie delle pazienti con tumore al seno metastatico: un modo originale per riaccendere i riflettori su una malattia che solo in Sicilia conta 3.700 nuove diagnosi... Leggi

Codice Appalti e sblocca-cantieri, le proposte di ANIP-Confindustria: «Ok semplificazione, ma inaccettabile criterio delle offerte al ribasso per i servizi labour intensive. Temiamo effetto devastante»

Codice Appalti e sblocca-cantieri, le proposte di ANIP-Confindustria: «Ok semplificazione, ma inaccettabile criterio delle offerte al ribasso per i servizi labour intensive. Temiamo effetto devastante»
«Ci aspettiamo risvolti negativi per l’Industria dei Servizi italiana con l’approvazione del decreto sblocca-cantieri da parte del Consiglio dei Ministri, soprattutto in ordine alle modifiche introdotte sul Codice Appalti». Lo dichiara Lorenzo Mattioli, il presidente nazionale di ANIP-Confindustria, l’associazione che raccoglie le imprese di pulizia e dei servizi integrati. «Credo che tutte le associazioni e imprese ‘labour intensive’, non solo... Leggi

CONVENZIONE TRA DIPARTIMENTO DELLA P.S. E UNIVERSITA’ ROMA TRE. GIOVEDI’, 21 MARZO 2019, ORE 16.00 PRESSO RETTORATO UNIVERSITA’ ROMA TRE

CONVENZIONE TRA DIPARTIMENTO DELLA P.S. E UNIVERSITA’ ROMA TRE. GIOVEDI’, 21 MARZO 2019, ORE 16.00 PRESSO RETTORATO UNIVERSITA’ ROMA  TRE
E’ stata siglata ieri una Convenzione tra il Ministero dell’Interno-Dipartimento della Pubblica Sicurezza e l’Università degli Studi Roma Tre finalizzata all’avvio di tirocini formativi dei laureandi in giurisprudenza presso gli uffici del Dipartimento. L’accordo è stato firmato presso il Rettorato dell’Ateneo in via Ostiense dal Capo della Polizia, Prefetto Franco Gabrielli, dal Rettore Prof. Luca Pietromarchi, dal Direttore del Dipartimento... Leggi

CERIMONIA DI AVVICENDAMENTO NELLA CARICA DI COMANDANTE REGIONALE “SICILIA” DELLA GUARDIA DI FINANZA

CERIMONIA DI AVVICENDAMENTO NELLA CARICA DI  COMANDANTE REGIONALE “SICILIA” DELLA GUARDIA DI FINANZA
Il 25 marzo 2019, alle ore 10,00, nella sala conferenze della Caserma “S. Ten. M.O.V.M. Giuseppe Cangialosi” di Palermo, via Cavour nr. 2, alla presenza del Comandante Interregionale dell’Italia Sud-Occidentale della Guardia di Finanza – Generale di Corpo d’Armata Carmine Lopez, delle Autorità locali e di una rappresentanza dei finanzieri siciliani di ogni ordine e grado, si svolgerà la cerimonia... Leggi

La Polizia di Stato arresta i membri di una banda di rapinatori: mettevano a segno nel pomeriggio dello scorso 2 febbraio ben 4 rapine in provincia. Ad incastrarli le indagini dei poliziotti del Commissariato di Barcellona P.G.

La Polizia di Stato arresta i membri di una banda di rapinatori: mettevano a segno nel pomeriggio dello scorso 2 febbraio ben 4 rapine in provincia. Ad incastrarli le indagini dei poliziotti del Commissariato di Barcellona P.G.
Quattro rapine due consumate e due tentate perpetrate nella stessa giornata a distanza di mezz’ora l’una dell’altra da tre individui: avveniva lo scorso due febbraio. A finire nel mirino della banda 4 supermercati della provincia: due di Barcellona P.G., uno di Furnari, l’ultimo di Torregrotta. Stesso il copione e medesimi i ruoli dei complici. Uno, l’esecutore materiale, irrompeva a volto... Leggi