Tre commissari prefettizi si insedieranno a Mistretta, Comune sciolto per mafia

Tre commissari prefettizi si insedieranno a Mistretta, Comune sciolto per mafia

Nella mattinata odierna, i commissari prefettizi nominati dal Prefetto di Messina, dr.ssa Maria Carmela Librizzi, si insedieranno presso il Comune di Mistretta, a seguito della deliberazione del Consiglio dei Ministri del 26 marzo scorso che ha disposto lo scioglimento di quel Consiglio Comunale, ai sensi dell’art. 143 del D. Lgs. 267/2000. Il provvedimento prefettizio dispone la sospensione del Sindaco, della Giunta e del Consiglio Comunale di Mistretta in attesa del Decreto del Presidente della Repubblica con cui sarà formalizzato lo scioglimento del Civico Consesso amastratino. La provvisoria gestione dell’Ente comunale è stata affidata al Viceprefetto, dr. Antonino Oddo, al Viceprefetto Aggiunto, dr. Santo Lapunzina e al Funzionario economico – finanziario, dr.ssa Claudia Poletti, cui sono attribuiti i poteri spettanti agli organi della disciolta amministrazione di Mistretta.

Articoli simili

Posta un commento