Polizia di Frontiera di Fiumicino: ”Salvataggio al volo”

Polizia di Frontiera di Fiumicino: ”Salvataggio al volo”

Nella mattinata di ieri, alle ore 11 circa, presso l’aeroporto di Fiumicino, un uomo di nazionalità algerina, in preda ad una crisi di panico, minacciava di lanciarsi dal parapetto della corsia di transito dei veicoli nei pressi delle Partenze del Terminal 3.

Personale dell’Ufficio della Polizia di Frontiera, intervenuto prontamente sul posto, cercava in primo momento di convincere il soggetto a desistere dal gesto, mentre la Sala Operativa faceva posizionare al piano inferiore, nella zona arrivi, un autobus proprio in corrispondenza dell’area in cui il soggetto rimaneva sospeso nel vuoto, al fine di ridurre la distanza in caso di impatto.

Considerato che i diversi tentativi di convincimento non sortivano effetti, mentre un poliziotto distraeva lo straniero, un altro, con prontezza di riflessi, riusciva ad afferrarlo e a trascinarlo a terra, in sicurezza.

Attesa la particolare situazione di disagio dell’uomo, lo stesso è stato affidato ai sanitari del 118, già fatti intervenire sul posto

Articoli simili

Posta un commento