“Nonno vigile”, mozione di dieci consiglieri per chiederne l’istituzione a Milazzo

“Nonno vigile”, mozione di dieci consiglieri per chiederne l’istituzione a Milazzo

Dieci consiglieri comunali (prima firmataria Valentina Cocuzza) hanno presentato una mozione al sindaco per chiedere l’istituzione del servizio del “Nonno Vigile”, valutando un sistema di graduatoria e rotazione tra tutti i cittadini che vorranno dare il loro contributo alla comunità. 

Nel documento, firmato anche dai consiglieri Rizzo, Foti, Saraò, De Gaetano, Midili, Bagli, Oliva, Nanì e Russo, si evidenzia che “l’iniziativa è un servizio a costo zero che persegue molteplici obiettivi di rilevanza sociale quali partecipazione attiva degli anziani alla vita sociale e culturale della comunità; integrazione sociale tra famiglie e persone di terza età; diminuzione del traffico; maggiore sicurezza e controllo dei bambini, in particolare nei pressi delle scuole. Lo stesso potrebbe essere esteso anche a strade, piazze, parchi e nelle aree verdi comunali generalmente frequentate dai bambini, in aggiunta al servizio già svolto dalle autorità locali. In buona sostanza un’opportunità che certamente renderebbe più funzionali i servizi offerti dai pochi vigili urbani presenti sul territorio comunale”.

Articoli simili

Posta un commento