Dissesto, l’Amministrazione chiede una anticipazione di 30 milioni al Viminale

Dissesto, l’Amministrazione chiede una anticipazione di 30 milioni al Viminale

Il sindaco Giovanni Formica ha firmato la nota da inviare al ministero dell’Interno – Dipartimento per gli affari interni e territoriali – Direzione centrale della Finanza locale – per ottenere una anticipazione di 30 milioni di euro per procedere alla definizione delle posizioni debitorie ascrivibili alla gestione dissestuale.

Una opportunità che scaturisce dall’adesione alla procedura semplificata da parte della Commissione di liquidazione prima e della giunta municipale lo scorso 23 agosto.

L’obiettivo è poter definire il dissesto del Comune di Milazzo che è stato dichiarato dal Consiglio comunale nel mese di novembre del 2016.

Articoli simili

Posta un commento