Domande per i disoccupati che vogliono partecipare ai tirocini da 900 euro al mese

Domande per i disoccupati che vogliono partecipare ai tirocini da 900 euro al mese

Dopo aver pubblicato il bando per individuare le aziende interessate ad attivare gratuitamente i tirocini formativi, gli uffici del distretto socio sanitario D27 hanno diffuso pure l’avviso per ricevere le disponibilità dei lavoratori interessati. A beneficiare di tale misura potranno essere 30 soggetti che hanno beneficiato del SIA, del REI e percettori del Reddito di Cittadinanza, residenti nel Distretto Socio-Sanitario n.27 (Milazzo, Condrò, Gualtieri Sicaminò, Monforte San Giorgio, Pace del Mela, Roccavaldina, S. Filippo del Mela, S. Lucia del Mela, S. Pier Niceto, Spadafora, Torregrotta ,Valdina, Venetico,) e che risultino disoccupati o inoccupati, inseriti negli elenchi del Centro per l’Impiego.

Nell’Avviso pubblico – al presente allegato – sono contenuti tutti i requisiti richiesti per poter presentare domanda di partecipazione ai Tirocini che dovrà pervenire entro e non oltre il 6/03/2020. Ciascun tirocinio avrà una durata massima di 9 mesi e dovrà concludersi entro e non oltre il 31/12/2020. L’indennità erogata è pari a 900,00 euro mensili lordi, totalmente a carico del finanziamento PON/SIA, da corrispondere al soggetto beneficiario impiegato nell’Azienda convenzionata col Distretto. Dopo la presentazione delle istanze il Distretto predisporrà una graduatoria tengono conto di alcuni criteri legati oltre all’Isee, al nucleo familiare, alla disoccupazione, all’invalidità e alla condizione abitativa.
“Si tratta di una opportunità importante per il territorio – sottolinea l’assessore ai servizi sociali, Giovanni Di Bella – che permetterà a 30 famiglie di ricevere un supporto economico svolgendo e attività per nove mesi all’interno di una azienda del comprensorio che, a sua volta, non dovrà sostenere alcun onere per avvalersi delle prestazioni del lavoratore. Per questo auspica una maggiore partecipazione da parte delle aziende che potranno usufruire delle prestazioni di questi lavoratori senza alcun vincolo (il tirocinio dura 9 mesi) e soprattutto senza alcun onere. Proprio in virtù di ciò si è deciso di lasciare aperta ancora sino a fine marzo la “finestra” che consente alle aziende operanti in tutti i settori, i consorzi agrari, i consorzi per lo sviluppo industriale , le cooperative sociali, di produzione, lavoro e servizi, le ditte individuali, le società di persona e capitale, commercianti e studi professionali che hanno sede nei comuni di competenza del Distretto di presentare manifestazione di interesse al progetto”.

Articoli simili

Posta un commento