Emergenza Covid 19, i consiglieri comunali di Milazzo propongono di istituire una cabina di regia

Emergenza Covid 19, i consiglieri comunali di Milazzo propongono di istituire una cabina di regia

 – Foto: il Presidente del Consiglio Nastasi –

Così come richiesto in mattinata da alcuni consiglieri comunali, si è svolto questa mattina nell’aula consiliare un confronto tra il sindaco Formica (presente tutto l’esecutivo), il presidente Nastasi ed i consiglieri Nanì e Russo a rappresentare gli altri colleghi d’Aula.
La richiesta avanzata a nome del civico consesso da parte del presidente Nastasi è stata quella di istituire una cabina di regia istituzionale per mettere a punto provvedimenti mirati, sulla scorta anche delle risorse messe a disposizione dai governi nazionale e regionale con tempi certi e ridefinire strategie di intervento “che permettano di costruire le condizioni per una ripresa solida dell’economia della nostra città che è finita in ginocchio”.

Un aspetto quest’ultimo sul quale si è soffermato anche il consigliere Gaetano Nanì.
“Occorre mettere da parte le divisioni e le diversità politiche e agire subito mettendo le risorse a disposizione di tutte le famiglie milazzesi in crisi a causa dell’emergenza (escludendo ovviamente chi percepisce stipendi, pensioni o altre sussistenze mensili)” – ha detto – perché siamo di fronte a quella che potrebbe diventare una vera e propria bomba sociale a seguito del blocco di tante attività commerciali, professionali e produttive in genere. Occorre “dare da mangiare” a chi, senza una propria colpa, da tre settimane ha abbassato la saracinesca della propria attività. Servono modalità snelle.

«Sono d’accordo per andare incontro ai cittadini e a tutte le categorie a fare quello che la legge dice che gli enti locali possono fare – ha aggiunto il sindaco Formica – Noi oggi possiamo sospendere le scadenze e credo che se lo decidiamo tutti assieme lo faremo. Così come faremo altro. Mi auguro però che la collaborazione dei consiglieri non sia limitata alle proposte. Stabiliamo insieme quali sono da realizzare oggi, in piena emergenza, quali possiamo affrontare quando la situazione sarà meno tesa e quali magari vanno oltre le nostre possibilità. Deciso, molto rapidamente, cosa fare, dividiamoci i compiti e ciascuno faccia concretamente qualcosa. Collaborare significa questo e tutti voi avete una tale esperienza amministrativa che, se lo vorrete, potrete essere operativi in prima persona in maniera più che efficace».

Il sindaco ha poi comunicato che è pronto il modello da presentare per ottenere i buoni spesa “una tantum” da erogare con le somme ricevute.

Se ne riparlerà comunque venerdì pomeriggio alle 17 quando il presidente Nastasi ha convocato i consiglieri per un confronto definitivo con l’Amministrazione per verificare se concretamente si potrà costituire questa cabina di regia

What do you want to do ?

New mail

Articoli simili

Posta un commento