Gioisce su Facebook per la morte del poliziotto a Napoli. La Polizia di Stato denuncia una donna del cagliaritano. Che motivazioni irrazionali può avere un così viscerale odio?

Gioisce su Facebook per la morte del poliziotto a Napoli. La Polizia di Stato denuncia una donna del cagliaritano. Che motivazioni irrazionali può avere un così viscerale odio?

E’ stata identificata l’autrice del post con il quale ieri pomeriggio aveva commentato pubblicamente sul proprio profilo Facebook la notizia del grave fatto accaduto a Napoli, in cui ha perso la vita l’Agente Scelto  Pasquale Apicella ed è rimasto ferito l’Assistente Capo Salvatore Colucci, dopo che l’auto di servizio sulla quale erano a bordo è stata speronata da quattro  criminali durante il loro inseguimento.

“Ogni tanto una gioia”. Così aveva scritto una 52enne residente nel cagliaritano, aggiungendo, inoltre, tra i commenti “Io li odierò per sempre”.

Gli investigatori della DIGOS hanno avviato immediatamente gli accertamenti in stretta collaborazione con il personale del Compartimento della Polizia Postale e delle Comunicazioni di Cagliari, acquisendo elementi per l’individuazione dell’autore del post, oltre ad una serie di immagini e commenti.

La donna è stata segnalata all’Autorità Giudiziaria  ai sensi dell’art. 342 del codice penale. Proseguono gli accertamenti per l’individuazione di ulteriori responsabili di tale reato, mediante pubblicazione su altri profili di commenti dello stesso tenore oltraggioso.

What do you want to do ?

New mail

Articoli simili

Posta un commento