Carceri, Tirrito: “Bene le dimissioni di Basentini, ha fatto solo danni”. Ma non è solo lui il problema, il ministro dov’era?

Carceri, Tirrito: “Bene le dimissioni di Basentini, ha fatto solo danni”. Ma non è solo lui il problema, il ministro dov’era?

“Esprimo soddisfazione per le dimissioni di Francesco Basentini, il capo del Dap. L’incapacità nella gestione del difficile momento segnato dal Coronavirus e la leggerezza con la quale in nome del Covid sono stati scarcerati importanti boss mafiosi ha prodotto un danno immane alla lotta alla mafia, Un danno non quantificabile e inqualificabile”. Lo afferma Maricetta Tirrito, portavoce del Cogi, il Comitato dei collaboratori di Giustizia.

Ricordo che, con la ‘scusa’ del coronavirus, sono stati scarcerati personaggi di assoluto rilievo della vita mafiosa, come il siciliano Francesco Bonura, i calabresi Rocco Filippone e Vincenzo Iannazzo. Aveva quasi ottenuto i domiciliari Raffaele Cutolo, boss della Nuova camorra organizzata, mentre era stato scarcerato il boss dei casalesi Pasquale Zagaria.

Le dimissioni del direttore del Dap Francesco Basentini – conclude Tirrito – non bastano però a cancellare quanto successo. Non escludiamo, passato questo particolare e difficile momento, di chiedere i danni a chi male ha gestito l’emergenza, provocando rivolte nelle carceri e rimettendo nel proprio ambito di comando mafiosi di calibro importante”.

What do you want to do ?

New mail

Articoli simili

Posta un commento