AGGRESSIONE AGENTE PM. CSA: ALLARMANTE SEGNALE DI VIOLENZA DI GENERE. SI INTERVENGA SUBITO ANCHE NELLE PARTECIPATE

AGGRESSIONE AGENTE PM. CSA: ALLARMANTE SEGNALE DI VIOLENZA DI GENERE. SI INTERVENGA SUBITO ANCHE NELLE PARTECIPATE

La vile aggressione subita dall’Agente di Polizia Municipale, alle quali va tutta la nostra solidarietà, accende i riflettori sul rischio di una allarmante recrudescenza della violenza di genere nell’espletamento del proprio dovere. Nel ringraziare l’Assessore Musolino, immediatamente intervenuta, per le rassicurazioni in merito ad un rafforzamento delle misure a tutela dell’incolumità e della sicurezza dei lavoratori ed in particolare delle lavoratrici, il CSA ribadisce l’esigenza di porre la massima attenzione , anche nel settore delle partecipate (prima fra tutte MSBC) , a tutte quelle attività che possano comportare l’esposizione a rischi particolari come l’utilizzo di sole lavoratrici in particolari orari del giorno e della notte. In tale contesto il CSA chiede all’Amministrazione Comunale la sottoscrizione di specifici protocolli a tutela della sicurezza di tutti i lavoratori con particolare riguardo alla condizione femminile nel mondo del lavoro. Il CSA si riserva la costituzione di parte civile nei confronti dei responsabili della vile aggressione perpetrata fra l’altro ai danni di una sua dirigente sindacale.

What do you want to do ?

New mail

Articoli simili

Posta un commento