Parcheggi a pagamento, focus in consiglio comunale

Parcheggi a pagamento, focus in consiglio comunale

Parcheggi a pagamento e ritardi, il consiglio comunale è riuscito finalmente a ottenere chiarezza nel corso della seduta straordinaria richiesta da diversi consiglieri grazie alla relazione della responsabilità del procedimento, Francesco Santangelo che ha anche fornito le ultime novità per sbloccare una situazione che è in stand by da cinque anni.
La novità maggiore riguarda l’incarico al dottor Giuseppe Maiori, che ha presentato la migliore offerta nella procedura di affidamento esterno, per la definizione di un project financing di cinque anni da inserire nel programma biennale dei servizi che dovrà essere approvato con il prossimo bilancio di previsione. A quel punto si potrà procedere alla gara. Che quasi sicuramente sarà uno degli atti prioritari della nuova Amministrazione comunale.
Abbastanza articolato il dibattito con diversi interventi di consiglieri che hanno contestato “la mancanza
di volontà politica che –ha sostenuto Francesco Alesci, oltre a determinare problemi al traffico cittadino, danni occupazionali per i lavoratori che attendevano di riprendere il servizio anche mancati introiti per le casse comunali”.

Sottolineati dalla responsabile del procedimento anche le due gare andate deserte nonostante l’interesse che avevano manifestato potenziali partecipanti, che – è stato sottolineato – si sono defilati perché probabilmente non reggeva l’investimento, per qualche clausola e per l’organico da utilizzare”. Con la nuova soluzione ipotizzata e individuata dall’Amministrazione (project financing ad iniziativa pubblica con un progetto modificato e una nuova modalità di gestione del servizio, così come normato dal codice degli appalti) spetterà all’impresa proporre un proprio progetto ed un proprio piano economico-finanziario.

Articoli simili

Posta un commento