SOS UTENTI CONSUMATORI DI MILAZZO DIFFIDA LA TIM PERCHE’ UN UTENTE HA CAMBIATO GESTORE E GLI HA FATTO PERVENIRE UNA PENALITA’ PARI A 6 BOLLETE MENSILI. UNA COSA INAUDITA!

SOS UTENTI CONSUMATORI DI MILAZZO DIFFIDA LA TIM PERCHE’ UN UTENTE HA CAMBIATO GESTORE E GLI HA FATTO PERVENIRE UNA PENALITA’ PARI A 6 BOLLETE MENSILI. UNA COSA INAUDITA!

  • PUBBLICHIAMO INTEGRALMENTE LA LETTERA INVIATA ANCHE ALLA PROCURA –

 

Spett.le Tim Spa, v. Gaetano Negri, 1

20123 – Milano

Spett.le Antitrust Agcom, P.zza Verdi 6/a

00198 – Roma

 

Racc. a.r.

 

Procura della Repubblica di Barcellona P.G.

Oggetto: contestazione invio bolletta e successivo sollecito per fattura illegittima dovuta a passaggio ad altro operatore.

La presente, nella qualità di responsabile di Sos Utenti Consumatori di zona per contestare in toto la bolletta e il successivo sollecito pervenuto all’utente (omissis) riguardo alla fattura n. RV03138091/2020 di euro 274,35 perchè illegittima sotto tutti i punti di vista.

Premeso che fino a qualche mese fa l’utente in questione era Vs. Cliente (telefonia fissa n. omissis) e Vi aveva più volte informato di abbassare la tariffa applicatagli perchè arbitrariamente aumentata in varie riprese in forma unilaterale, violando il contratto firmato. Considerato che  per un lungo periodo le Vs. Fatturazioni erano un altilenante di importi che variavano di volta in volta e tra l’altro con cambi di periodicità da bimestrale a mensile. Ciò in palese contrasto con i diritti dei consumatori e facendo dominare la posizione di operatore a suo esclusivo danno come cliente Tim. Per non parlare inoltre dei disagi procuratigli nella variazione degli importi che avvenivano per sue continue contestazioni telefoniche al 187 e che differivano di volta in volta.

Tutte queste vessazioni, per le quali si manderà la presente alla Procura per eventuali provvedimenti d’ufficio da parte loro nei Vs. Riguardi,  hanno posto il cliente nella determinazione di cambiare operatore stipulando telefonicamente il rapporto con la Vodafone a prezzo inferiore.

Inoltre, le argomentazioni contenute nella Vs. Laconica comunicazione ragioneristica sul perchè della bolletta di chiusura con il Vostro rapporto  hanno lasciato oltremodo perplesso l’utente perchè nessuno mai lo aveva informato che ci sarebbero state penali o cose similari da pagare se avesse deciso di cambiare operatore. Infatti, non ha sottoscritto alcunchè al riguardo e avete fatto ogni cosa in aperta e sconsideratamente illegittima solitudine, annullando il diritto del consumatore alla trasparenza di ogni atto, pratica che credo esercitiate con ogni Vs. Cliente e con risvolti a dir poco pardossali, oltre che contrari alla legge (civile e penale).

Ma il vs, comportamento non riguarda solo la posizione dominante, che credete di dover interpretare a ragione e a tutti i costi, ma ogni senso di correttezza commerciale, comportamentale e professionale.

L’utente si era prefisso di inoltrare denuncia alla Procura prima di questo avvenimento ma non l’ha fatto per evitare di entrare nel seminato penale perchè potrebbero ravvisarsi a suo avviso anche ipotesi di truffa continuata ed aggravata, non solo a suo danno ma di tutti i consumatori Vcs. clienti.

La presente denuncia, sarà inoltrata, per dovere di rappresentaza dei consumatori, anche alla stampa e pubblicata da quotidiani on-line vari.

Distinti saluti.

Milazzo, 6 agosto 2020                                                                              iL PRESIDENTE DEL SODALIZIO

 

 

 

 

 

What do you want to do ?

New mail

What do you want to do ?

New mail

Articoli simili

Posta un commento