Barcellona P.G., due arresti della Polizia di Stato, uno per droga e l’altro per espiazione pena

Barcellona P.G., due arresti della Polizia di Stato, uno per droga e l’altro per espiazione pena

Trentaduenne arrestato dalla Polizia di Stato per droga.

I poliziotti delle Volanti hanno arrestato, in flagranza di reato, Arena Placido messinese di 32 anni, ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Ad attirare l’attenzione di una pattuglia impegnata nel servizio di controllo del territorio nella zona di Fondo Fucile, è stato l’atteggiamento di un individuo appena uscito dall’abitazione del trentaduenne, che alla vista della Volante ha tentato frettolosamente di allontanarsi, liberandosi altresì di un involucro in carta di alluminio, che prontamente recuperato e successivamente sequestrato è risultato contenere circa un grammo di cocaina.

Gli agenti, quindi, intuendo che la droga fosse stata appena acquistata, hanno immediatamente fatto irruzione nell’appartamento per eseguire una perquisizione, nel corso della quale l’Arena ha ostacolato con forza l’attività di polizia giudiziaria, spintonando gli operatori e, inoltre, tentando di disfarsi, gettandoli da una finestra, di due sacchetti in cellophane, che dopo essere stati recuperati è stato accertato contenessero sostanza stupefacente del tipo cocaina, dal peso complessivo di 49 grammi.

Nell’abitazione sono stati, ancora, rinvenuti e sequestrati un bilancino di precisione, del materiale per il confezionamento della sostanza stupefacente e, celata dietro un armadio della camera da letto, la somma di denaro pari a 3.225 euro ritenuta provento di attività illecita. Durante la perquisizione si è avuto modo di appurare, altresì, che nell’appartamento era installato un sistema di videosorveglianza.

Pertanto, l’uomo è stato arrestato e ristretto ai domiciliari su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa di essere giudicato oggi con rito direttissimo

Barcellona Pozzo di Gotto. La Polizia di Stato arresta 53enne in esecuzione di ordinanza emessa dalla Procura della Repubblica

Nel pomeriggio di ieri, i poliziotti del Commissariato di P.S. di Barcellona Pozzo di Gotto hanno tratto in arresto, in attuazione dell’ordinanza di esecuzione per espiazione di pena detentiva in regime di detenzione domiciliare, emessa dalla locale Procura della Repubblica diretta e coordinata dal Procuratore Capo Dott. Emanuele Crescenti, Torre Filippo barcellonese di 53 anni.

Il provvedimento, scaturito da un’ordinanza del Tribunale di Sorveglianza di Messina con cui è stata rigettata la richiesta dell’affidamento in prova ai servizi sociali, ha sostituito, aggravandola, la misura della sorveglianza speciale di P.S. con obbligo di soggiorno già applicata all’uomo.

Il cinquantatreenne, pertanto, già condannato per avere violato gli obblighi imposti e le prescrizioni impartitegli dalla misura a cui era sottoposto e per essersi, inoltre, reso responsabile del reato di falsità ideologica commessa in atto pubblico, reati consumati consumati rispettivamente nel 2015 e nel 2010, dovrà espiare la pena della reclusione ad anni 1 e mesi 3.

Articoli simili

Posta un commento