Servizio di igiene ambientale, Midili convoca la Super Eco

Servizio di igiene ambientale, Midili convoca la Super Eco

Una inversione di rotta nel servizio di gestione della città. I cittadini pagano delle bollette onerose e quindi è giusto che Milazzo sia pulita, con la spazzatura raccolta con regolarità, le strade spazzate, i cestini dei rifiuti svuotati quotidianamente.
E’ quanto ha ribadito il sindaco Midili al responsabile della “Super Eco”, Vittorio Lardone nel corso di una riunione finalizzata a fare il punto della situazione sul servizio di igiene urbana.
“Inutile soffermarci sulle criticità che sono note a tutti – ha detto il primo cittadino – occorre partire da lì per un deciso cambiamento, anche perché il Comune, che paga puntualmente il servizio, ha il dovere di assicurare ai cittadini e ai visitatori, una città decorosa”. In tal senso Midili ha chiesto il rispetto di tutto ciò che è previsto in perizia, assicurando un potenziamento dei controlli anche attraverso il sistema di videosorveglianza. “I trasgressori saranno sanzionati come è giusto – ha detto ancora il sindaco – ma è chiaro che la raccolta di tutte le tipologie di rifiuto deve avvenire in modo regolare senza intoppi”.
L’attuale appalto scadrà a fine ottobre e per il futuro, in attesa della pronuncia del Cga, prevista a metà dicembre, l’Amministrazione sta vagliando delle soluzioni che consentano di dare stabilità anche alla gestione.
Midili ha poi comunicato di aver chiesto agli uffici di predisporre quanto

Articoli simili

Posta un commento