Nuova lirica del Poeta brolese Rosario La Greca dedicata al Beato Carlo Acutis

Nuova lirica del Poeta brolese Rosario La Greca dedicata al Beato Carlo Acutis

Il 10 Ottobre prossimo, con la celebrazione presieduta dal Cardinale Agostino Vallini, Legato Pontificio per le Basiliche di San Francesco e di Santa Maria degli Angeli, verrà beatificato ad Assisi nella Basilica Papale di San Francesco il venerabile Carlo Acutis.                                                                                                                                              Sarà una gioia grande per i tantissimi devoti di Carlo in tutto il mondo, soprattutto per i giovani, che trovano in lui un modello di vita;                                                      Carlo Acutis, infatti, è uno dei giovani indicati da Papa Francesco come modello nella Christus vivit, insieme a tre italiani (San Domenico Savio e i beati Piergiorgio Frassati e Chiara Badano) e in virtù della sua buona frequentazione della Rete è stato proposto come patrono di Internet.

Carlo Acutis è morto a solo 15 anni e già a quella età aveva sviluppato una conoscenza della fede splendida ed esemplare. Era un ragazzino quando si innamorò dell’Eucarestia, la sua “autostrada per il cielo”, poi ha volto la sua devozione verso la Vergine Maria “l’unica donna della sua vita”. Carlo con il viso di bravo ragazzo, il sorriso pulito e lo sguardo rivolto al cielo, era infiammato dall’amore per Gesù e lo raccontava ai bambini del catechismo, al domestico di casa, ai poveri.

Non io ma Dio” e “Tutti nascono come originali, ma molti muoiono come fotocopie” erano i motti che Carlo amava ripetere, espressioni di una fede intensa e vera.

Articoli simili

Posta un commento