CONTRASTO ALLA SPACCIO DI DROGA A TRENTO: EFFETTUAVANO IL SERVIZIO DI CONSEGNA “PORTA A PORTA”. TUNISINI IN AZIONE

CONTRASTO ALLA SPACCIO DI DROGA A TRENTO: EFFETTUAVANO IL SERVIZIO DI CONSEGNA “PORTA A PORTA”. TUNISINI IN AZIONE
L’attività investigativa della Guardia di Finanza di Trento non conosce sosta, neanche ai tempi del coronavirus. Anzi, gli investigatori hanno riscontrato che l’emergenza epidemiologica in atto non ha fermato né il consumo né lo spaccio di sostanze stupefacenti, ma ne ha semplicemente modificato le caratteristiche. In particolare, gli spacciatori si sono organizzati fornendo un servizio di “prenotazione” tramite social media... Leggi

Emergenza Coronavirus, le iniziative del Comune per essere vicino ai cittadini

Emergenza Coronavirus, le iniziative del Comune per essere vicino ai cittadini
L’inno d’Italia per tenere uniti i milazzesi. Da stamattina nelle strade della città riecheggia l’Inno Di Mameli grazie a due auto del Comune che stanno percorrendo tutto il territorio comunale. Un’iniziativa promossa dall’Amministrazione attraverso i social dell’ente. «L’Italia – dice il sindaco Giovanni Formica – sta giocando una delle partite più difficili della sua storia recente. E come sempre accade... Leggi

Coronavirus, ANIP-Confindustria: lettera aperta a Conte. “Decreto riconosce importanza sanificazione, ma i lavoratori sono a forte rischio sicurezza”

Coronavirus, ANIP-Confindustria: lettera aperta a Conte. “Decreto riconosce importanza   sanificazione, ma i lavoratori sono a forte rischio sicurezza”
Il presidente di ANIP-Confindustria, Lorenzo Mattioli, ha inviato una lettera aperta al presidente del Consiglio Giuseppe Conte affinchè prenda provvedimenti in grado di salvaguardare i lavoratori e le imprese nel comparto dei servizi, attualmente impegnati in ogni luogo d’Italia (sia pubblico sia privato) nell’opera di sanificazione per rendere più sicuro il Paese “Il decreto appena varato – spiega Lorenzo Mattioli... Leggi

L’imperativo è: “TUTTI A CASA”.

L’imperativo è: “TUTTI A CASA”.
Scattate le nuove norme annunciate nella serata di mercoledì 11 marzo 2020 dal Premier Conte, l’Italia si unisce in un unico imperativo per affrontare l’epidemia diventata ormai pandemia del Coronavirus – Covid 19. I contagi, aumentati a oltre 12 mila, richiedevano un ulteriore stretta di misure da parte del Governo. Misure che sono in vigore fino al 25 marzo e... Leggi

Il servizio domiciliare gratuito, del Pastificio Bolognese di Torino

Il servizio domiciliare gratuito, del Pastificio Bolognese di Torino
  In questi giorni particolari in cui siamo costretti a stare chiusi in casa a causa dell’epidemia creata dal Covid 19, si moltiplicano i gesti di solidarietà e di idee atte a non stimolare il nostro impulso a uscire, se non per cause strettamente necessarie. Così si moltiplicano le iniziative commerciali che hanno il sapore di venire incontro alla popolazione... Leggi

MODULO DA COMPILARE PER GLI SPOSTAMENTI MOTIVATI DA ESIGENZE FAMILIARI, SALUTE E LAVORO

MODULO DA COMPILARE PER GLI SPOSTAMENTI MOTIVATI DA ESIGENZE FAMILIARI, SALUTE E LAVORO
Il sottoscritto _____________________________________, nato il _________ a ____________, residente in ___________________, via__________________________, identificato a mezzo __________________ nr. _____________________ utenza telefonica _________________, consapevole delle conseguenze penali previste in caso di dichiarazioni mendaci a pubblico ufficiale (art 495 c.p.) DICHIARA SOTTO LA PROPRIA RESPONSABILITÀ  Di essere a conoscenza delle misure di contenimento del contagio di cui all’art. 1, comma 1, del... Leggi

DALLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: “ZONE INTERESSATE DAL DECRETO ANTICORONAVIRUS”

DALLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: “ZONE INTERESSATE DAL DECRETO ANTICORONAVIRUS”
Ci sono differenze all’interno del territorio nazionale? No, per effetto del dpcm del 9 marzo le regole sono uguali su tutto il territorio nazionale e sono efficaci dalla data del 10 marzo e sino al 3 aprile. Sono ancora previste zone rosse? No, non sono più previste zone rosse. Le limitazioni che erano previste nel precedente dpcm del 1° marzo... Leggi

La dignità di una Torino colpita al cuore dal virus

La dignità di una Torino colpita al cuore dal virus
Foto – Piazza San Carlo, l’elegante salotto di Torino. L’inquietante difficoltà di vivere sereni. La casa come unico rifugio dal contagio del Coronavirus. A Torino come in altre città del Nord, in questi giorni si sta vivendo nell’ansia di essere contagiati dal galoppante virus sconosciuto che miete vittime e si propaga con una facilità indescrivibile. Si sopravvive più che vivere... Leggi

Il Coronavirus non ferma i criminali del web, che non si fanno scrupoli ad approfittare del rischio di epidemia in corso per architettare nuove ed insidiose frodi informatiche

Il Coronavirus non ferma i criminali del web, che non si fanno scrupoli ad approfittare del rischio di epidemia in corso per architettare nuove ed insidiose frodi informatiche
Il Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni vigila, in queste ore, con particolare attenzione, alla ricerca delle minacce informatiche disseminate su tutta la rete, che sfruttano il momento di comprensibile disorientamento e fragilità nella cittadinanza, conseguente alla diffusione del COVID-19.  Fin dagli inizi di febbraio, all’alba della diffusione dell’epidemia, il Centro Nazionale Anticrimine informatico per la protezione delle Infrastrutture critiche (CNAIPIC) della Polizia Postale... Leggi

Entra in vigore, per i conducenti residenti in Italia che trasportano bambini di età inferiore a 4 anni, l’obbligo del seggiolino antiabbandono in auto

Entra in vigore,  per i conducenti residenti in Italia che trasportano bambini di età inferiore a 4 anni, l’obbligo del seggiolino antiabbandono in auto
Perché tale dispositivo sia a norma è necessario che le caratteristiche tecniche, costruttive e funzionali rispondano ai criteri fissati dal  decreto del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti del 2 ottobre 2019 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, Serie Generale n. 249 del 23 ottobre 2019 ed in particolare, alle prescrizioni elencate nell’allegato A del medesimo decreto. Non è necessario che i... Leggi