IN ITALIA NON NASCONO PIU’ FIGLI: DAL 2014 AL 2018 LE PERDITE CORRISPONDONO A – 677 MILA NASCITE, UNA CITTA’ COME PALERMO. POLITICA PER LE FAMIGLIE? LO STATO SU QUESTO FRONTE E’ COMPLETAMENTE ASSENTE

IN ITALIA NON NASCONO PIU’ FIGLI: DAL 2014 AL 2018 LE PERDITE CORRISPONDONO A – 677 MILA NASCITE, UNA CITTA’ COME PALERMO. POLITICA PER LE FAMIGLIE? LO STATO SU QUESTO FRONTE E’ COMPLETAMENTE ASSENTE
Ci siamo, l’Istat certifica che siamo in pieno declino demografico, da 90 anni in qua, in parte compensato dagli stranieri in aumento che arrivano e si iscrivono all’anagrafe. Le politiche dei governi che si sono succeduti nel tempo non hanno preso in esame questo elemento che, analizzato nel 2018, rispetto al 2017, è risultato con una diminuzione di oltre 18... Leggi

RIPUBBLICHIAMO STRALCI DI UN ARTICOLO SULLA SCUOLA DEGLI ANNI ‘ 80 , ANCORA ATTUALE, CHE RIGUARDA GLI ABBANDONI E LE DISPERSIONI SCOLASTICHE SOPRATTUTTO IN SICILIA E IN SARDEGNA

RIPUBBLICHIAMO STRALCI DI UN ARTICOLO SULLA SCUOLA DEGLI ANNI ‘ 80 , ANCORA ATTUALE, CHE RIGUARDA GLI ABBANDONI E LE DISPERSIONI SCOLASTICHE SOPRATTUTTO IN SICILIA E IN SARDEGNA
La Sicilia e la Sardegna sono le due Regioni italiane in cui nelle scuole elementari e medie si boccia e si ripete di più (ora non si può più bocciare , ma sono aumentati a dismisura i casi di dislessia ignorate o non riconosciute in tempo dagli insegnanti che le dovrebbero segnalare). Palermo, Sassari e Cagliari sono le città maggiormente... Leggi

Fisco, Risparmiometro al via: primi controlli sui conti correnti

Fisco, Risparmiometro al via: primi controlli sui conti correnti
Fonte: qui Finanza Controlli selettivi sui conti correnti: il fisco scommette su un’analisi preventiva sempre più mirata. Ma non mancano le polemiche, Meloni attacca: “E’ dittatura fiscale” 12 giugno 2019 – Si chiama risparmiometro la nuova arma nella lotta all’evasione,pensata per dare il colpo di grazia ai furbetti del fisco. Molti lo hanno già ribattezzato “grande fratello fiscale”, una sorta di nuovasuperanagrafe dei conti correnti,  cui potranno accedere anche le Fiamme Gialle... Leggi

Di Maio resta il capo dei 5S. ‘Ora ci riorganizzeremo’ ma il movimento del comico Grillo è allo sfascio completo, nonostante tutto continuano ad essere il “partito” (non è partito) del NO e il governo è completamente paralizzato

Di Maio resta il capo dei 5S. ‘Ora ci riorganizzeremo’ ma il movimento del comico Grillo è allo sfascio completo, nonostante tutto continuano ad essere il “partito” (non è partito) del NO e il governo è completamente paralizzato
Agenzia di Stampa Agim Fonte: Virgilio Notizie (ANSA) A dire sì alla conferma di Luigi Di Maio sono stati 44.849 votanti. In 11.278 hanno invece votato contro MA LA PIATTAFORMA RUSSOU E’ UNA BUFALA MANIPOLABILE: LO HA DICHIARATO DI RECENTE L’ANTITRUST CHE HA MULTATO CASALEGGIO DI 50 MILA EURO. E POI COSA CONTANO 44.849 VOTI FAVOREVOLI AL CAPO-POLITICO DI MAIO... Leggi

I have a dream

I have a dream
Salvino Cavallaro – Ho sempre pensato che la differenza tra il genere umano e quello animale fosse data sostanzialmente dal cervello che, direttamente collegato all’anima, fosse capace di sensibilizzare la coscienza delle persone. Purtroppo, il manifestarsi di certi fatti di cronaca quotidiana che spesso inneggiano all’odio, mi ha fatto riflettere e in qualche caso mi sono pure ricreduto sulla capacità dell’uomo... Leggi

DECRETO DIGNITA’: contratto da tempo determinato a indeterminato, come si trasforma e quando. VALE ANCHE PER I PRECARI DEI COMUNI COME MILAZZO? NOI PENSIAMO DI SI’

DECRETO DIGNITA’: contratto da tempo determinato a indeterminato, come si trasforma e quando. VALE ANCHE PER I PRECARI DEI COMUNI COME MILAZZO? NOI PENSIAMO DI SI’
Il contratto a tempo determinato, in base al Decreto Dignità, può avere una durata massima di 24 mesi, comprese eventuali proroghe, il cui numero consentito è 4. Dopo la scadenza, il lavoro può proseguire: per 30 giorni (se il contratto ha una durata inferiore a 6 mesi); per 50 giorni (se il contratto ha una durata maggiore di 6 mesi).... Leggi

Il centrodestra vola, crollano le roccaforti rosse. A Messina sindaco Cateno De Luca (Udc) che batte Bramanti del centrodestra

Il centrodestra vola, crollano le roccaforti rosse. A Messina sindaco Cateno De Luca (Udc) che batte Bramanti del centrodestra
Fonte: V:NOTIZIE    Affluenza finale al 47.61. A Avellino e Imola M5s.Pd conferma Ancona. Terni al centrodestra   Il centrosinistra viene travolto in Toscana e in Emilia. I Cinque Stelle si affermano ad Avellino e Imola, ma perdono Ragusa. Avanzano Lega e centrodestra un po’ ovunque. E’ un vero e proprio ribaltone quello avvenuto in Toscana dove Pisa, Siena e Massapassano... Leggi

IL PROBLEMA DELLA DISPERSIONE SCOLASTICA (ABBANDONI) E DEGLI INSUCCESSI FORMATIVI IN ITALIA

IL PROBLEMA DELLA DISPERSIONE SCOLASTICA (ABBANDONI) E DEGLI INSUCCESSI FORMATIVI IN ITALIA
Varie disposizioni ministeriali invitano le scuole alla “realizzazione di programmi di prevenzione e di recupero della dispersione scolastica e degli insuccessi formativi”, attivando “supporti psico-pedagogici, orientamento, progettazione educativa e tenendo conto della valutazione dei processi formativi”. Questi progetti dovranno essere studiati ed attuati in ogni scuola per incidere sul numero degli abbandoni e delle dispersioni, anche a causa di precise... Leggi

Perché sfidarsi se in gioco c’è il futuro dell’Italia?

Perché sfidarsi se in gioco c’è il futuro dell’Italia?
Salvino Cavallaro – Il presidente Mattarella:”Ho agevolato intesa tra M5S e Lega e non ho mai ostacolato nessuno”. Di Maio: “La Lega non può tirarsi indietro sull’impeachment”. Salvini: “Abbiamo rinunciato a tutto, ora basta. Mai servi di nessuno”. Morale – Prendersi di punta non è mai stato interesse di nessuno, specialmente quando di mezzo c’è l’interesse di un Paese come l’Italia... Leggi

Di Maio? Non farà alleanze con nessuno (com’è nel suo Dna ortodosso) e molto probabilmente ci sarà un Governo del Presidente

Di Maio? Non farà alleanze con nessuno (com’è nel suo Dna ortodosso) e molto probabilmente ci sarà un Governo del Presidente
Ormai l’hanno capito tutti che Di Maio non farà alcuna alleanza con il centro-destra (coalizione che ha vinto le elezioni anche senza maggioranza autonoma) e la trovata di volere escludere Berlusconi e Fi, ma ora anche la Meloni e Fdi, è una furbata che supera ogni limite e offende l’intelligenza delle persone (anche quelle politicamente meno dotate). Il contratto, come... Leggi