Mostra di Arnaldo Caprai a palazzo D’Amico di Milazzo

Mostra di Arnaldo Caprai a palazzo D’Amico di Milazzo

Dal 28 Novembre al 11 Dicembre Arnaldo Caprai ripropone la mostra “I secoli d’oro del merletto italiano” a Palazzo D’Amico, per la prima volta esposta ad EXPO 2005 in Giappone, offrendo dunque alla città del Capo l’opportunità di ospitare una delle collezioni più prestigiose, nel settore delle Arti Tessili, in tutto il mondo. Con i suoi oltre 25.000 reperti, sottoposti al vincolo dei Beni Culturali, nel corso degli anni la Arnaldo Caprai è stata infatti ospite al Castello Sforzesco a Milano, a Palazzo Venezia a Roma, alla Galleria Nazionale dell’Umbria a Perugia, come al Castello di Belfort a Bruges. La Arnaldo Caprai ha rappresentato, in Italia e all’estero, il meglio della cultura storica italiana e del prestigioso Made in Italy.

La mostra si snoderà attraverso la gloriosa storia del merletto Italiano, presentando prestigiosi reperti che vanno dal XVI al XX secolo, accuratamente selezionati dalla Collezione di Arte Tessile Arnaldo Caprai. Il merletto veneziano di fine XV secolo, divenuto elemento di maggiore prestigio nella storia del costume, sarà protagonista di un percorso che va dalla vera e propria invenzione rinascimentale del “reticello e punto in aria” (merletto rinascimentale, appunto), ai fasti novecenteschi del punto Burano.

Nel contesto della mostra/evento culturale, nei giorni 29 e 30 Novembre, sono previsti due incontri, a numero chiuso, di Arte e Storia della Tavola. L’Arch. Walter Capezzali, esperto storico del cerimoniale, si dedicherà all’approfondimento della storia del cerimoniale privato, degli ambienti del ricevimento, dell’apparecchiatura della tavole e dei piani di completamento alla tavola principale. Prendendo spunto dall’analisi dei “Galatei” storici, curiosità e spunti di tradizioni che hanno profondamente influenzato i comportamenti di oggi saranno presi in considerazione, in un evento che lascia spazio al dibattito, sul tema della tavola o su riferimenti specifici.

Articoli simili

Posta un commento