Raccolta dei rifiuti, l’assessore Maisano chiede l’applicazione delle sanzioni

Raccolta dei rifiuti, l’assessore Maisano chiede l’applicazione delle sanzioni

In riferimento alle persistenti criticità che si registrano ormai da oltre una settimana nel settore della raccolta dei rifiuti, l’assessore all’Ambiente, Damiano Maisano ha comunicato di aver inviato al Rup, Ferdinando Torre e al dirigente del servizio, Tommaso La Malfa, una nota invitandoli “ad adottare le misure sanzionatorie previste in questi casi dal contratto d’appalto”.
“La situazione è insostenibile – afferma l’assessore –. Ormai giornalmente ricevo le proteste di cittadini esasperati. Nella giornata di lunedì i rifiuti sono rimasti pressoché ovunque: da via colonnello Bertè a Ciantro, passando per via Due Bagli, via Kennedy, San Paolino, Grazia e proseguendo per il Tono, il Capo e Fiumarella. Così non si può andare avanti anche perché a queste criticità si aggiunge il mancato svuotamento dei cestini e l’assoluta assenza dello spazzamento”.
Maisano ha altresì chiesto agli uffici l’immediata rimozione – in danno dei proprietari – dei contenitori degli indumenti usati. «È la terza diffida che faccio agli uffici, mi auguro che si attivino perché quei contenitori favoriscono il deposito dei rifiuti».

Articoli simili

Posta un commento